Riso venere con peperoni e gamberi

riso venere con peperoni e gamberi

Il sapore del riso venere è molto particolare! Mi piace preparare ricette saporite con questo ingrediente! E’ vero, impiega un po’ più del riso bianco a cuocere, ma il piacevole sapore del riso venere vale davvero l’attesa di qualche minuto in più.
Oggi vi propongo la ricetta del riso venere con peperoni e gamberi, un accostamento molto gustoso. Qui sul blog vi ho pubblicato qualche settimana fa la ricetta del salmone con riso venere, zucchine e mango e qui il riso era più che altro un contorno al trancio di salmone. Oggi invece, il riso venere è il protagonista della ricetta!!
Vediamo come prepararlo!

Intanto vi lascio qualche altra ricetta con il riso, spero possano interessarvi:

riso venere con peperoni e gamberi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

1 peperone giallo
1 peperone rosso
300 g riso venere
600 g gamberi
Qualche foglia timo
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale
1 cucchiaio aceto di mele

Strumenti

Pentola
Padella
Ciotola

Prepariamo insieme il riso venere con peperoni e gamberi

Iniziamo a preparare la ricetta del riso venere con peperoni e gamberi partendo dalla pulizia dei gamberi. Se non volete pulirli, non vi piace farlo o volete risparmiare tempo, potete utilizzare i gamberi già sgusciati e surgelati. Vi consiglio solo di utilizzarli dopo che si sono scongelati del tutto per evitare che rilascino troppo liquido.
Puliamo i gamberi togliendo prima testa e coda, poi il guscio. Aiutandoci con uno stecchino asportiamo anche il budello, come vedete nel video. Mettiamo i gamberi puliti in una ciotola e riempiamola di acqua fresca.

Passiamo a pulire i peperoni. Apriamo i peperoni a metà, togliamo il picciolo con i semi e i filamenti interni. Laviamo bene le metà di peperoni ottenute e, poi, tagliamole a strisce, quindi a dadini.
Adesso prendiamo una padella e mettiamola sul fuoco a fiamma media. Versiamovi all’interno due cucchiai di olio evo e, poi, i peperoni tagliati a dadini. Aggiungiamo mezzo cucchiaino di sale fino e mescoliamo. Lasciamo cuocere per una decina di minuti, poi aggiungiamo un cucchiaio di aceto di mele e facciamolo sfumare per un paio di minuti. Se vedete che i peperoni si stanno asciugando troppo, aggiungete mezzo bicchiere di acqua. Aggiungiamo adesso i gamberi sgusciati e lasciamo cuocere per altri 5-6 minuti, girando i gamberi a metà cottura.

Intanto in una pentola versiamo un paio di litri di acqua e mettiamola sul fuoco a fiamma vivace. Mentre aspettiamo mettiamo il riso venere in una ciotola piena di acqua. Quando arriva a bollore aggiungiamo un cucchiaio raso di sale grosso.
Scoliamo il riso venere e mettiamolo nell’acqua che bolle. Lasciamo cuocere per il tempo indicato sulla confezione. Il riso venere che ho utilizzato io ha impiegato circa 18-20 minuti per cuocersi.
Quando il riso venere è cotto, scoliamolo e sciacquiamolo sotto l’acqua corrente per bloccare la cottura.

Adesso possiamo comporre il riso venere con peperoni e gamberi!!
In una ciotola capiente versiamo il riso venere e i peperoni con i gamberi, mescoliamo bene, aggiungiamo un altro cucchiaio di olio evo a crudo e qualche foglia di timo per dare più freschezza al piatto.
Ora possiamo servire e gustare il nostro riso venere con peperoni e gamberi.

Consigli!!

Il riso venere con peperoni e gamberi è un ottimo piatto unico che può essere gustato anche freddo, ottimo al lavoro o in spiaggia.
Se preferite il riso bianco potete tranquillamente sostituirlo al riso venere; io ad esempio ho provato questa ricetta anche con il riso basmati.
Come già detto potete utilizzare sia i gamberi freschi che quelli surgelati.

Se avete domande curiosità contattatemi pure qui sotto o su Facebook  o Instagram!
riso venere con peperoni e gamberi

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dalfuocoaifornelli

Mi chiamo Patrizia! Con questo blog unisco le mie passioni: la cucina e la storia! Sono un'archeologa cuciniera, mi diverto a riproporre, tra le altre, ricette antiche da poter sfornare in cucine moderne!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.