Crostata morbida salata

crostata morbida salata

Molto spesso si vede on line la ricetta della crostata morbida farcita in mille modi diversi, ma è sempre dolce. Così mi è venuta l’idea di provare a realizzare una crostata morbida, ma salata. Il profumo che si sprigionava dal forno era incredibile! Questa volta ho deciso di realizzare una versione della crostata morbida salata in vegetariana, con verdure colorate, formaggio spalmabile e mozzarella, ma ovviamente potete arricchire la crostata morbida come preferite, anche con salumi, tonno, peperoni o tutto quello che volete o che avete a disposizione in frigo!

La crostata morbida è perfetta per i picnic, da portare al mare o come antipasto!! Vi lascio anche altre idee sfiziose:

crostata morbida salata
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per uno stampo di 24 cm di diametro

170 g burro (morbido)
270 g farina 00 (possibilmente per crostate – 180-210 W)
90 g parmigiano grattugiato
20 g zucchero (io ho usato quello di canna)
2 uova
60 g latte
1 cucchiaino sale fino
q.b. pepe

Per lo stampo e per decorare

1 noce burro
1 cucchiaino farina 00
1 mozzarella
insalata riccia
Qualche pomodoro (colorato)
Qualche foglia timo limonato
1 cetriolo
150 g formaggio spalmabile

Strumenti

– questo articolo contiene link di affiliazione –

Prepariamo la ricetta della crostata morbida salata

Iniziamo preparando la base della crostata morbida salata. In una ciotola, quindi, versiamo il burro morbido tagliato a cubetti e iniziamo a lavorarlo con lo sbattitore elettrico, oppure mettiamo tutto in planetaria.
Aggiungiamo poi lo zucchero e montiamolo insieme al burro con lo sbattitore, o con la planetaria. Quando abbiamo ottenuto un bel composto spumoso, aggiungiamo le uova e il latte insieme. Continuiamo a lavorare il composto con lo sbattitore.
Aggiungiamo quindi la farina in più volte, continuando a mescolare. Di seguito poi il sale fino, il pepe e per finire il parmigiano grattugiato. Mescoliamo ancora per bene tutto aiutandoci anche con una spatola.
Adesso prendiamo lo stampo furbo e imburriamolo con una noce di burro e, poi, infariniamolo.
Accendiamo intanto il forno a 170°, ventilato, oppure 160° statico.
Versiamo il composto della crostata morbida salata nello stampo furbo e livelliamo bene la superficie, cercando di schiacciare un po’ l’impasto per evitare che si creino bolle d’aria.
Inforniamo per circa 20-25 minuti in forno caldo.

Quando la crostata morbida salata è cotta, dovrà risultare ben dorata, lasciamola raffreddare una 15ina di minuti nello stampo, dopodiché rovesciamola su di una griglia, va bene anche quella del forno, per far raffreddare completamente la crostata.
Quando la base di crostata sarà ben raffreddata, possiamo iniziare a decorarla!
Io ho spalmato alla base, nell’incavo dello stampo, il formaggio spalmabile. Poi ho aggiunto qualche foglia di insalata riccia, tanti pomodori colorati, un cetriolo a fette e dei cubetti di mozzarella!
Teniamo la crostata in frigo, o al fresco, fino al momento in cui dobbiamo portarla in tavola.

Consigli!

Come detto su, potete decidere di decorare e arricchire la base di crostata morbida salata con tutto ciò che preferite!
Ricordate di far raffreddare bene la base, a meno che non vogliate decorarla con prosciutto e qualche formaggio, in questo caso, vi consiglio anche un secondo passaggio in forno, dopo aver decorato la crostata per un effetto filante!
Potreste anche preparare delle crostatine più piccole e farne delle monoporzioni, magari decorate con gusti diversi!

Se avete domande curiosità contattatemi pure qui sotto o su Facebook  o Instagram!

crostata morbida salata

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dalfuocoaifornelli

Mi chiamo Patrizia! Con questo blog unisco le mie passioni: la cucina e la storia! Sono un'archeologa cuciniera, mi diverto a riproporre, tra le altre, ricette antiche da poter sfornare in cucine moderne!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.