Pandoro gastronomico

pandoro gastronomico

Le feste non sono ancora terminate!! Vi suggerisco un lievitato da poter presentare sulle nostre tavole.. non solo a Natale!! Chi ha detto che di gastronomico debba esserci solo il panettone?? E il pandoro?? Ha una forma moooolto più natalizia e simpatica! Ed è così che mi è venuto in mente di realizzare un pandoro gastronomico. In realtà questo è un impasto molto versatile. Potreste utilizzarlo anche per ottenere un pan bauletto, oppure un pan carrè oppure un soffice danubio farcito.

Per uno stampo di pandoro da 1 kg:
500 g di farina 280W
125 g di pasta madre al 50% di idratazione
170 g di latte tiepido
130 g di acqua
1 uovo
50 g di olio
35 g di zucchero di canna
15 g di sale

pandoro gastronomico

Rinfreschiamo la pasta madre come d’abitudine. Quando è giunta a maturazione, preleviamone il quantitativo richiesto dalla ricetta e sciogliamolo con il latte tiepido. Aggiungiamo l’acqua e un po’ di farina: quanta ne basta per iniziare a dar struttura all’impasto. Aggiungiamo l’uovo seguito dallo zucchero e dal resto della farina. Inseriamo il sale e continuiamo ad impastare per bene. Infine versiamo l’olio poco alla volta per farlo assorbire dall’impasto. Otterremo un composto ben lavorabile, lucido e omogeneo.

Formiamo la palla e lasciamo lievitare fino al raddoppio del volume. Trascorso questo tempo, spolveriamo di farina la spianatoia, adagiamo l’impasto e allarghiamolo a rettangolo. Facciamo una serie di pieghe di rinforzo come vedete qui e inseriamo l’impasto nello stampo del pandoro con la chiusura delle pieghe in basso.

pieghe di rinforzo

Attendiamo che l’impasto raggiunga il bordo dello stampo. Quando completa la sua lievitazione, inforniamo in forno già caldo a 180° per circa 35 minuti (la temperatura al cuore deve essere di 96°). Aspettate che sia ben raffreddato prima di sformarlo.

Quando è completamente freddo, tagliamolo a fette e farciamolo come preferiamo. Io ho realizzato 4 ripieni: tonno e formaggio spalmabile frullati, bresaola, limone, rucola e grana, un altro con prosciutto crudo e insalata e un altro ancora con prosciutto cotto e formaggio spalmabile.

pandoro gastronomico

Buona epifania e che sia un anno speciale per tutti!! 😀

Pubblicato da dalfuocoaifornelli

Mi chiamo Patrizia! Con questo blog unisco le mie passioni: la cucina e la storia! Sono un'archeologa cuciniera, mi diverto a riproporre, tra le altre, ricette antiche da poter sfornare in cucine moderne!!