Girelle morbide alle noci

Girelle morbide alle noci

Non riesco proprio a fare a meno di mettere le mani in pasta!! Impastare e creare pane o lievitati mi rilassa e mi fa stare bene! ..e poi posso regalare in giro un po’ delle mie creazioni!! E vi dirò, queste girelle morbide alle noci hanno riscosso un particolare successo!! Mi sono arrivate foto di girelle tagliate e riempite con salumi e formaggio, altre sono diventate panini per hamburger, altre ancora sono state arricchite dalla crema spalmabile alle nocciole regalata a Natale (qui trovate la ricetta)!! Sono davvero buone, soffici e profumate, a me piacciono anche così, semplici semplici, appena riscaldate!! Vi lascio il procedimento per prepararle sia con lievito madre che con lievito di birra!

Girelle morbide alle noci
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Se impastate con la pasta madre

550 g farina 0 (per medie lievitazioni – 260-280 W)
140 g pasta madre
300 g latte
40 g zucchero di canna
15 g sale fino
50 g olio extravergine d’oliva
1 uovo

Se impastate con lievito di birra

650 g farina 0 (per medie lievitazioni – 260-280 W)
50 g acqua
10 g lievito di birra fresco
280 g latte
40 g zucchero di canna
15 g sale fino
50 g olio extravergine d’oliva
1 uovo

Per la farcitura e la decorazione

100 g gherigli di noci
60 g Parmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
20 g burro (fuso)
2 cucchiai latte
1 uovo (per spennellare)

Strumenti

Potete tranquillamente impastare a mano perchè l’impasto è facilmente lavorabile e non si appiccica alle mani, ma se state pensando di regalarvi una impastatrice io vi consiglio la Kmix della Kenwood: sufficiente per impasti casalinghi, ha tantissimi accessori ed è ottima! Io la uso da qualche tempo e mi trovo benissssimo!

Passaggi

Se impastate con la pasta madre

L’impasto è semplicissimo! Nella ciotola della planetaria, o in una ciotola abbastanza capiente, inseriamo la pasta madre a pezzetti, metà del latte circa e lo zucchero. Sciogliamo la pasta madre e, quando è completamente sciolta aggiungiamo la farina e il resto del latte. Iniziamo ad impastare e poi aggiungiamo il sale e l’uovo. Per ultimo aggiungiamo l’olio a filo così l’impasto lo assorbirà più facilmente. Impastiamo bene e chiudiamo l’impasto sulla spianatoia. Teniamolo al caldo (possibilmente a 26-27°) e lasciamolo lievitare fino al raddoppio. A me ci sono volute circa 3 ore. Se non avete molto tempo per continuare a lavorare l’impasto o volete farlo lievitare più a lungo, trascorsa la prima ora e mezza circa, riappallottolate l’impasto sulla spianatoia, rimettetelo in ciotola e tenetelo in frigo per tutta la notte.
Intanto che l’impasto lievita tritiamo le noci grossolanamente.

Ghirlanda di pane alle noci

Trascorso il tempo di lievitazione, infariniamo la spianatoia e iniziamo ad allargare l’impasto con l’aiuto del mattarello. Stendiamolo di uno spessore di circa 1 cm o poco meno. Io ho realizzato un rettangolo di circa 40 cm x 30 cm.
In un pentolino facciamo sciogliere il burro. Versiamolo sul rettangolo e spalmiamolo su tutto l’impasto. Aggiungiamo le noci spargendole su tutto lo spazio e facciamo la stessa cosa con il parmigiano grattugiato a julienne.

Ghirlanda di pane alle noci

Adesso arrotoliamo stretto l’impasto su se stesso dal lato lungo e tagliamo tante girelle di 3-4 cm di spessore. Ne verranno fuori una decina. Utilizzate un coltello a sega che tagli molto bene, altrimenti vi si schiacceranno le girelle mentre le tagliate. Io ho utilizzato il coltello per il pane.
Vi consiglio di fare sempre una foto pre-lievitazione per poter controllare quando l’impasto è pronto. Lasciamo lievitare al caldo fino al raddoppio. A me sono servite altre 2 ore.
Quando le girelle hanno raddoppiato il loro volume, spennelliamole con uovo battuto con due cucchiai di latte e inforniamo in forno già caldo a 170° per circa 20-25 minuti fino a che la ghirlanda di pane alle noci e formaggio sarà ben dorato!

Ghirlanda di pane alle noci

Se impastate con lievito di birra

L’impasto è semplicissimo! Nella ciotola della planetaria, o in una ciotola abbastanza capiente, inseriamo farina, acqua, il latte, lo zucchero e il lievito. Iniziamo ad impastare e poi aggiungiamo il sale, in un lato della farina e l’uovo. Per ultimo aggiungiamo l’olio a filo così l’impasto lo assorbirà più facilmente. Impastiamo bene e chiudiamo l’impasto sulla spianatoia. Teniamolo al caldo (possibilmente a 26-27°) e lasciamolo lievitare fino al raddoppio. Ci vorrà circa 1 ora. Se non avete molto tempo per continuare a lavorare l’impasto o volete farlo lievitare più a lungo, trascorsa la prima mezz’ora circa, riappallottolate l’impasto sulla spianatoia, rimettetelo in ciotola e tenetelo in frigo per tutta la notte.
Intanto che l’impasto lievita tritiamo le noci grossolanamente.

Ghirlanda di pane alle noci

Trascorso il tempo di lievitazione, infariniamo la spianatoia e iniziamo ad allargare l’impasto con l’aiuto del mattarello. Stendiamolo di uno spessore di circa 1 cm o poco meno. Io ho realizzato un rettangolo di circa 40 cm x 30 cm.
In un pentolino facciamo sciogliere il burro. Versiamolo sul rettangolo e spalmiamolo su tutto l’impasto. Aggiungiamo le noci spargendole su tutto lo spazio e facciamo la stessa cosa con il parmigiano grattugiato a julienne.

Ghirlanda di pane alle noci

Adesso arrotoliamo stretto l’impasto su se stesso dal lato lungo e tagliamo tante girelle di 3-4 cm di spessore. Ne verranno fuori una decina. Utilizzate un coltello a sega che tagli molto bene, altrimenti vi si schiacceranno le girelle mentre le tagliate. Io ho utilizzato il coltello per il pane.
Vi consiglio di fare sempre una foto pre-lievitazione per poter controllare quando l’impasto è pronto. Lasciamo lievitare al caldo fino al raddoppio. A me è servita un’altra ora.
Quando le girelle hanno raddoppiato il loro volume, spennelliamole con uovo battuto con due cucchiai di latte e inforniamo in forno già caldo a 170° per circa 20-25 minuti fino a che la ghirlanda di pane alle noci e formaggio sarà ben dorato!

Ghirlanda di pane alle noci

Conservazione e consigli

Le girelle morbide alle noci si conservano per tre-quattro giorni con lievito di birra e fino ad una settimana con lievito madre. Ovviamente perderanno un po’ della loro sofficità, ma basterà scaldarle appena per farle tornare sofficissime. Io solitamente congelo circa la metà delle girelle, in questo modo le tiro fuori quando ne abbiamo voglia e non si spreca nulla!
Se volete potreste provare, con lo stesso impasto, a preparare delle girelle morbide ad altri gusti, l’importante è che non siano troppo umidi, altrimenti vi si annacquerà l’impasto durante la lievitazione!
Girelle morbide alle noci

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dalfuocoaifornelli

Mi chiamo Patrizia! Con questo blog unisco le mie passioni: la cucina e la storia! Sono un'archeologa cuciniera, mi diverto a riproporre, tra le altre, ricette antiche da poter sfornare in cucine moderne!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.