Crostata con cioccolato fragole e panna

crostata con cioccolato, fragole e panna

La crostata con cioccolato fragole e panna è il dolce perfetto per queste domeniche di primavera! Unisce diversi livelli di masticazione: il friabile della pasta frolla, il croccante della cioccolata fusa, la morbidezza del cremoso fondente, la sofficità della panna montata e la freschezza delle fragole!! Buonissimo!
La ricetta è sicuramente più lunga da leggere che da eseguire. Ci sono diverse preparazioni, in questo modo potrete anche modificare qualcosa e renderla vostra! 😀

crostata con cioccolato, fragole e panna
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per uno stampo da crostata di 20 cm di diametro

Per la pasta frolla

  • 320 gfarina 00 (possibilmente per dolci)
  • 180 gburro (morbido a pezzetti)
  • 100 gzucchero a velo
  • 1uovo
  • 2tuorli
  • 1 pizzicosale fino
  • 1 cucchiainoestratto di vaniglia (oppure i semi di mezza bacca)
  • 200 gceci secchi (per la cottura in bianco)

Per il cremoso fondente

  • 200 glatte
  • 200 gpanna fresca da montare
  • 40 gzucchero
  • 80 gtuorli (circa 4)
  • 4 ggelatina in fogli
  • 280 gcioccolato fondente

Per la decorazione

  • 10fragole
  • 180 gcioccolato fondente
  • 100 gpanna fresca da montare
  • fiori eduli (facoltativo)

Prepariamo la crostata con cioccolato fragole e panna

Prepariamo la pasta frolla

  1. Iniziamo a preparare la pasta frolla! Potete impastare a mano oppure, se preferite, utilizzate la planetaria, ma fate attenzione a non scaldare troppo l’impasto, altrimenti sarà più facile che stendendo la frolla, si rompa.

    Lavoriamo il burro morbido a pezzetti con lo zucchero a velo, la vaniglia e il sale. Quando questi ingredienti sono ben amalgamati, aggiungiamo l’uovo e i tuorli e impastiamo ancora. Aggiungiamo la farina e completiamo l’impasto. Formiamo un bel panetto, avvolgiamolo nella pellicola e mettiamolo in frigo per almeno un paio d’ore. Io preferisco, di solito, tenere la pasta frolla in frigo tutta la notte. In questo modo si lavora meglio e l’impasto si aromatizza di più.

Prepariamo il cremoso fondente

  1. crostata con cioccolato, fragole e panna

    Questa ricetta, opportunamente modificata nelle quantità, l’ho utilizzata anche per preparare questi deliziosi bicchieri monoporzione che trovate qui, perfetti per quando vogliamo preparare un dolce all’ultimo minuto!

    Iniziamo tritando il cioccolato fondente con un coltello.

  2. crostata con cioccolato, fragole e panna

    In un contenitore con acqua fredda mettiamo la gelatina ad ammorbidirsi.

    Mettiamo, poi, in un pentolino il latte e la panna e facciamoli riscaldare a fuoco basso. NON devono arrivare a bollore.

    In una ciotola montiamo i tuorli con lo zucchero. Quando il pentolino con il latte e la panna inizia a fumare, spegniamo e versiamoli sui tuorli montati con lo zucchero.

    Rimettiamo nel pentolino e riportiamo sul fuoco sempre basso la crema ottenuta. Dovrà arrivare ad una temperatura di circa 83-85°. Se non avete un termometro da cucina (anche se io vi consiglio di acquistarlo perchè fa sempre comodo e se ne trovano anche a prezzi bassi), la crema sarà pronta quando, bagnando un cucchiaio nella crema, questo rimane velato e la crema non scivola via dalla sua superficie.

    Quindi, arrivati a questa temperatura, togliamo la crema dal fuoco e aggiungiamo la gelatina ammollata e strizzata. Mescoliamo bene affinchè si sciolga.

    Aggiungiamo al nostro composto il cioccolato fondente tritato. Mescoliamo bene fino a farlo sciogliere.

    Per ottenere un cremoso fondente omogeneo e aerato emulsioniamo tutto con un frullatore ad immersione; ma se non lo avete non importa, il cremoso sarà buonissimo ugualmente.

    Facciamo raffreddare con la pellicola a contatto così non si formerà la crosticina in superficie. Dopodichè mettiamo in frigo per un’oretta almeno.

Adesso componiamo la crostata con cioccolato fragole e panna

  1. crostata con cioccolato, fragole e panna

    Riprendiamo la pasta frolla dal frigo e stendiamola in una sfoglia di poco meno di 1 cm di spessore. Sistemiamo la sfoglia ottenuta in uno stampo da crostata e facciamo aderire bene i bordi e il fondo. Tagliamo l’eccesso di pasta sempre utilizzando la parte non tagliente del coltello per avere dei bordi netti e non frastagliati.

    Adesso bucherelliamo il fondo della crostata con una forchetta e organizziamo la cosiddetta cottura in bianco: disponiamo un foglio di carta da forno sulla pasta frolla e versiamo dei legumi sul foglio. In questo modo il guscio di pasta frolla, in cottura, non farà bolle e non si deformerà. Questi legumi, io ho utilizzato i ceci, solitamente li conservo in un barattolo e li riutilizzo più volte.

    Inforniamo a 170° per circa 20 minuti. A metà cottura togliamo il foglio con i ceci per ottenere una cottura omogenea.

  2. crostata con cioccolato, fragole e panna

    Sciogliamo intanto il cioccolato fondente a bagnomaria (o con il microonde, ma io non lo utilizzo, quindi non saprei dirvi per quanto tempo) e ricopriamo le fragole. Inseriamo uno stuzzicadenti nel ciuffo verde delle fragole e, dopo aver messo il cioccolato fuso in un bicchiere, inzuppiamo le fragole. Qui trovate la tecnica per temperare il cioccolato fuso e renderlo estremamente croccante.

    Il restante cioccolato lo utilizzeremo per rivestire la crostata internamente in modo che la crema non inumidisca la pasta frolla rendendola molliccia.

  3. crostata con cioccolato, fragole e panna

    Quando il guscio di crostata si è raffreddato, versiamo il cioccolato fuso rimasto al suo interno e spalmiamolo per bene. Lasciamo indurire il cioccolato, ci vorranno pochi minuti, altrimenti potete mettere la crostata in frigo per fare prima.

    Intanto versiamo il cremoso fondente in una sac a poche, togliamo gli stuzzicadenti dalle fragole e montiamo la panna fresca.

    Riprendiamo la crostata, disponiamo i ciuffi di cremoso fondente, poi i ciuffi di panna e, infine, le fragole bagnate nel cioccolato. Se volete decorate la crostata con cioccolato fragole e panna con alcuni fiori eduli.

Questa è la mia ricetta perfetta di pasta frolla! La utilizzo spesso modificando alcune quantità anche in base al diametro della teglia da crostata o alla quantità di pasta frolla da preparare. Qui trovate alcuni altri dolci in cui ho utilizzato questa pasta frolla!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dalfuocoaifornelli

Mi chiamo Patrizia! Con questo blog unisco le mie passioni: la cucina e la storia! Sono un'archeologa cuciniera, mi diverto a riproporre, tra le altre, ricette antiche da poter sfornare in cucine moderne!!