Crea sito

LIEVITO MADRE

In questo periodo dove siamo costretti a stare in quarantena dentro casa e poter uscire solo per evenienze e dove scarseggia il lievito mi sono adoperata per trovare una ricetta super collaudata per fare il lievito madre in casa…. ho provato a chieder un po in giro se qualcuno ne aveva una ma molti, soprattutto i cuochi sono gelosi delle loro ricette e fanno fatica a dartele,cosi’ ho girovagato un po su internet ho chiesto un po’ a delle amiche e ho trovato quella super giusta che mi ha aiutato e che mi ha seguito passo passo così che sono riuscita a creare il mio ROCCO
seguitela è una persona fantastica che vi da un sacco di idee su chiama Fedora la persona dal cuore d’oro
https://instagram.com/fedoracheffina?igshid=u0z05afhnli1
io condividero’ con voi la ricetta magica che serve per creare il lievito madre …..e’ un processo lungo ma vi assicuro che ne vale la pena mi raccomando metteteci tanto Amore e soprattutto tanta Pazienza
se non ci aiutiamo cosi’
seguitemi passo passo e capirete come fare anche voi se avete dubbi o domande potete tranquillamente scrivermi anche su Instagram il mio motto? PROVATA RIUSCITA DIVORATA

  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo30 Giorni
  • Porzioni1
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gFarina 0
  • 50 mlAcqua
  • 1 cucchiainoMiele

Strumenti

  • 1 Barattolo a chiusura ermetica in vetro e dal collo lungo
  • garze
  • elastici

Preparazione del Lievito Madre

  1. iniziamo a preparare tutti gli ingredienti

  2. impastare gli ingredienti fare una pallina e metterla dentro il barattolo di vetro

  3. chiuderle l’apertura con una garza mettere un elastico e lasciar riposare in un posto caldo al buio per 48 ore

  4. dopo 48 ore bisogna fare il primo rinfresco

  5. togliere la crosta che si e’ formata in superficie pesare il lievito e impastarlo con lo stesso peso della farina e la meta’ del peso di acqua

    esempio: il mio pesava 132 grammi ne ho tolto un po per farlo arrivare a 80gr

    ho aggiunto 80 gr di farina e 40 ml di acqua

    ho impastato e rimesso dentro il barattolo piu’ grande

    dobbiamo fare questa operazione ogni 48 ore x sette giorni

  6. dall’ ottavo giorno bisogna rinfrescarlo ogni 24 ore per 14 giorni

    mio per comodità ho usato un altro barattolo più grande e invece di 80 grammi ho rinfrescato 100 grammi

  7. al quindicesimo giorno si procede con l’ultimo rinfresco

    se dopo 8 ore la pasta triplica vuol dire che e’ pronta ,per vedere se cresce quando rinfrescate il lievito mettere un elastico al vasetto proprio dove arriva il lievito così vi regolerete in quanto tempo cresce

  8. Questa volta invece di buttare la parte che non ho rinfrescato che si chiama esubero L ho usata per fare la prova grissini e sono venuti perfetti

  9. Se triplica in 5 ore vuol dire che siete pronti a fare rinfreschi ogni 12 ore per 6 giorni

    Il sesto giorno ultimo rinfresco a 12 ore e questa volta quando deve riposare deve triplicare in 3 4 ore se non dovesse triplicare in questo lasso di tempo continuare a rinfrescare ogni 12 ore ma sempre tenendolo sotto controllo

  10. Bene ora che triplica in 3 4 ore siete pronte a conservarlo in frigorifero sempre dopo essere stato rinfrescato , vedete come ha cambiato L’ alveolatura ! Molto più grande e anche il colore è molto più chiaro..

    Prima di riporlo in frigorifero, lo rinfrescare , ci mettete sempre la garza, il tappo del barattolo appoggiato sopra, non avvitato se no fa condensa, e metterlo nella parte più bassa del frigorifero e rinfrescarlo dopo 3 al massimo 4 giorni

  11. arrivato a un mese dalla sua nascita, il lievito madre è pronto e maturo, ora dovrà avere un colore panna L odore non dovrà essere più acido ma un odore di yogurt deve essere ben alveolato siete pronti per usarlo per qualsiasi ricetta

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dailariconamoreincucina

Sono una cheffa casalinga? mi piace provare ricette mi piace cucinare x i miei familiari e i miei amici mi piace imparare .... Non mi annoio mai