Crea sito

Pizza senza lievito

Ho realizzato questa Pizza senza Lievito ripiena di verdure perché avevo voglia di pizza ma volevo restare leggera, poiché a volte il lievito mi fa sentire gonfia come un palloncino. Allora, partiamo dal presupposto che io, essendo napoletana, sono una puritana della pizza e questa che ho realizzato non si può definire “vera pizza”. Ma ti devo dire la verità, è stato un esperimento ben riuscito poiché ho ottenuto un impasto veramente morbido e lavorabile, con pochissimi ingredienti e soprattutto facilissimo e veloce da realizzare. Puoi servirti della planetaria per facilitarti il lavoro e renderlo più veloce, ma se non ne hai una non ti preoccupare, a mano si può realizzare in modo comunque semplice e rapido. All’interno ho farcito la mia pizza con verdure miste avanzate dal pranzo, ma sei liberissima di usare quello che hai in casa, per svuotare il frigo da cose in scadenza o utilizzare ingredienti che più ti aggradano. Questa pizza dunque è perfetta in tre casi: non vuoi gonfiarti eccessivamente, in casa non hai lievito oppure sei intollerante o la devi preparare per qualcuno che è intollerante al lievito. Ah ho dimenticato un altro caso: se non hai tempo per la lievitazione dell’impasto; detto fatto: questo impasto senza lievito si può subito infornare ed inoltre è un’eccellente ricetta svuota frigo e salva cena. Se vuoi una pizza che si prepara in soli cinque minuti con un cucchiaio e una ciotola e vuoi lasciarla lievitare più a lungo, ti consiglio di dare un’occhiata alla mia Pizza senza Impasto al Cucchiaio. Inoltre a fine ricetta, nelle Note, trovi anche il modo per cucinare la pizza senza lievito in padella. Bene quindi, ti lascio la ricetta della mia pizza senza lievito con foto e spiegazioni passo passo per realizzarla insieme con semplicità!

pizza senza lievito
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioniteglia rettangolare 25 x 35
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Pizza senza Lievito

  • 400 gFarina 00
  • 200 mlAcqua
  • 3 cucchiaiOlio di semi di arachide
  • 3 fetteFormaggio (quello che preferisci)
  • 3 cucchiaiParmigiano reggiano
  • Sale

Preparazione

  1. preparazione

    Per preparare la tua pizza senza lievito inizia con il preparare le verdure in padella con un poco di olio [1]

    Se hai deciso di utilizzare altro salta questo passaggio. Poni dunque nella planetaria o in un recipiente la farina setacciata, 2 cucchiai di olio e il sale [2]

  2. preparazione

    Unisci l’acqua poco alla volta lavorando con le mani o con la planetaria per farla assorbire. Se necessario aggiungi altra acqua [3]

    Lavora il tutto fino ad ottenere un impasto liscio, morbido e compatto[4]

  3. Pizza senza lievito ripiena di verdure

    Dividi l’impasto in due panetti e stendine uno all’interno della teglia ricoperta da carta forno [5]

    Poni al suo interno la verdura (o quello che preferisci) in modo uniforme lasciando però 1,5 cm di bordo libero per poterla richiudere [6]

  4. Pizza senza lievito ripiena di verdure

    Cospargi il ripieno con i cucchiai di parmigiano e il formaggio tagliato a cubetti [7]

    Chiudi con l’altro panetto di impasto ben steso prima sul piano di lavoro con un mattarello, sigillando per bene i bordi. Infine spennella la superficie con il cucchiaio di olio restante e bucherella per bene con i rebbi di una forchetta [8]

  5. Inforna per circa 15 minuti nella parte media del forno preriscaldato a 180 gradi, ma controlla sempre la cottura perché ogni forno è a sé e nel caso prolunga la cottura fin quando non vedrai che la superficie risulta cotta (non diventerà dorata, quindi tocca la superficie per saggiare la cottura).

    Sforna la tua pizza senza lievito e gustala!

Note

COTTURA DELLA PIZZA SENZA LIEVITO IN PADELLA

Dividi l’impasto in due panetti e stendili in una sfoglia sottile tonda (per la grandezza regolati in base alla padella che hai a disposizione, con questa dose di impasto consiglio una padella di 26-28 cm di diametro). Cerca di non stendere in modo eccessivamente sottile l’impasto altrimenti non sarà morbido al morso. Aggiungi sul primo disco di impasto steso le verdure, il formaggio e il parmigiano oppure ciò che preferisci di più o che hai in dispensa. Stendi sul piano di lavoro anche l’altra metà del panetto cercando di dare simile forma e larghezza del primo disco. Adagia il secondo disco sul primo farcito e richiudi il diametro con la punta delle dita oppure con i rebbi di una forchetta. Scalda su fuoco basso una padella antiaderente ungendola leggermente con olio e quando è ben calda trasferisci al suo interno la pizza. Lascia cuocere per circa 5-6 minuti e poi girala sull’altro lato aiutandoti con un coperchio e fai cuocere altri 5-6 minuti. La pizza deve risultare leggermente dorata su entrambi i lati, se cosi non fosse lasciala cuocere 1-2 minuti in più per parte.

VARIANTI

– Al posto della farina 00 puoi utilizzare farina di riso, di mais oppure farina 00 apposita per pizze e focacce;

CONSERVAZIONE

– La pizza senza lievito si conserva, anche a temperatura ambiente, per circa un giorno, poi dopo tende a seccare. Per restituirle un minimo di fragranza puoi riscaldarla velocemente in forno o in padella;

– Puoi anche congelare l’impasto: dividilo in panetti di grandezza appropriata alle tue esigenze e riponi quest’ultimi singolarmente in contenitori per alimenti o i sacchetti di plastica per alimenti ben chiusi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Dabincucina

Il mio nome è Danila, ho 31 anni, una laurea in Psicologia e un sogno nel cassetto: condividere la mia passione per la cucina. Cucinare non è solo il mezzo che ci consente di nutrirci, ma rappresenta anche il desiderio di preparare qualcosa di buono per le persone a noi care, per sentirle più vicine a noi. Non mi occupo di cucina di alta classe, realizzo solo cose semplici fatte con accuratezza e amore. Perché "Il saper fare Semplice in Cucina" non è solamente un motto, ma il mio modo di vivere la cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.