Spaghetti alla grigia

Gli spaghetti alla gricia sono un grande classico della cucina laziale e romana, un primo piatto ricco di gusto.  Una ricetta facile da realizzare con solo tre ingredienti che condiscono la pasta: guancialepecorino pepe. Scopriamo insieme come prepararli!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gspaghetti
  • 100 gguanciale
  • 40 gpecorino
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero

Preparazione

  1. Ponete sul fuoco una capiente pentola di acqua salata, mentre l’acqua bolle e gli spaghetti si cuociono grattugiate il pecorino.

    Eliminate l’eventuale cotenna dal guanciale e tagliate a listarelle dello stesso spessore.

  2. Inserite il guanciale in una padella capiente rovente, non sovrapposto e ben distanziato.

  3. Fate rosolare a fiamma media, in pochi minuti il grasso si sarà sciolto e la parte magra sarà diventata croccante.

    Prelevate il guanciale, trasferite in un piatto caldo, lasciando il grasso sciolto in padella.

  4. Scolate gli spaghetti al dente e trasferiteli direttamente nella padella ancora ben calda.

    Fuori dal fuoco unite il guanciale, il pecorino grattugiato, il pepe e mantecate il tutto aggiungendo, se necessario, un po’ d’acqua di cottura. 

  5. Trasferite gli spaghetti alla gricia nei piatti, completate con altro pecorino, una macinata di pepe e servite immediatamente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Stecchi con mortadella e formaggio Successivo Biscotti al mascarpone con cioccolato e nocciole

Lascia un commento