Pasta al forno alla calabrese

Un primo piatto tipico della Calabria, una pasta ripiena con le polpettine fritte e la soppressata calabrese, uova sode e provola, ogni famiglia ha la sua versione io vi propongo quella della mia mamma. Scopriamo insieme come realizzarla!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni 6 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 900 gpassata di pomodoro
  • Mezzacipolla
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • 200 gsoppressata
  • 3uova
  • 300 gprovola
  • 80 gparmigiano Reggiano DOP

Ingredienti polpettine

  • 200 gcarne macinata mista maiale e vitello
  • 1uovo
  • q.b.sale
  • q.b.prezzemolo
  • 2 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP
  • q.b.pane raffermo
  • q.b.latte

Strumenti

  • Ciotola
  • Padella
  • Tagliere
  • Coltello
  • Teglia
  • 2 Pentole
  • Pentolino
  • Tagliauova

Preparazione

  1. Per preparare la pasta al forno per prima cosa bisogna preparate l’impasto per le polpette: In una ciotola inserite la carne macinata , l’uovo, il sale, il parmigiano, il prezzemolo tritato e il pane raffermo precedentemente bagnato e strizzato., amalgamate il tutto, fate riposare 30 minuti per far insaporire.

    Nel frattempo tagliare a fettine e poi a pezzetti la soppressata e la provola a cubetti, tenete da parte.

    In un pentolino inserite le uova e l’acqua, fate rassodare, sgusciate e tagliate a fettine.

    Tritare la cipolla finemente, inserite in una pentola con l’olio evo fate soffriggere, aggiungete la passata di pomodoro, regolate di sale, fate cuocere per 20 minuti a fiamma bassa.

    Mentre cuoce la salsa di pomodoro formate le polpettine: prendete un po’ di impasto e formate le polpettine grandi quanti una nocciola.

    In una padella antiaderente inserite l’olio di semi di girasole, portate a temperatura, friggete le polpettine, a cottura ultimata scolate su un foglio di carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso, tenete da parte.

    Inserite in una pentola abbondante acqua, portate a bollore, salate, versate i paccheri e cuocete per 3 minuti, scolate, inserite nella pentola, versate un po’ di salsa di pomodoro e 2 cucchiai di parmigiano e mescolate bene.

    In una pirofila versare qualche cucchiaio di sugo, aggiungere uno strato di paccheri distribuirvi, la soppressata, la provola, le uova sode, le polpettine lasciandone qualcuna da parte, distribuite il parmigiano, inserite altro sugo. Coprite con i paccheri rimanenti.

    Distribuire sulla superficie abbondante sugo, il parmigiano e le polpettine rimanenti.

    Inserite in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti, quindi spegnere il forno e fate riposare per almeno 15 minuti. La pasta è pronta per essere servita.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Ciambella pandoromisù Successivo Cracker al rosmarino senza lievito

Lascia un commento