Clafoutis di ciliegie

Il clafoutis di ciliegie è un dolce di origine francese, a base di ciliegie immerse in una pastella che cotta in forno prende una consistenza molto simile ad un budino o una panna cotta.

La ricetta del clafoutis di ciliegie è nata precisamente nella regione di Limousin. E’ un dolce che veniva consumato spesso dai contadini durante le loro pause nei campi e un tempo si preparava con le ciliegie intere, senza eliminare i noccioli, perché si pensava che in questo modo la frutta conservasse tutto il suo sapore. Ovviamente, oggi il clafoutis si prepara snocciolando le ciliegie, operazione un po’ laboriosa ma fondamentale per evitare brutti incidenti!

Quella alle ciliegie è la ricetta classica del clafoutis, ma esistono molte altre versioni con diversi frutti: albicocche, pesche, frutti di bosco, mele e quant’altro!

Altri dolci:

Clafoutis di ciliegie
Clafoutis di ciliegie
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera

Passaggi

Lavate le ciliegie [1], eliminate i piccioli e con un coltello tagliatele a metà ed eliminate i noccioli [2]. Se avete uno snocciola ciliegie come questo, vi faciliterete molto il lavoro!

In una terrina mescolate le uova e lo zucchero [3] con una frusta o uno sbattitore elettrico, fino a ottenere un composto spumoso [4].

Aggiungete il brandy, la bustina di vanillina, un pizzico di sale e il latte e mescolate ancora [5].

Versate poco alla volta la farina e la fecola di patate setacciate [6], sempre continuando a mescolare con la frusta o con lo sbattitore elettrico.

Imburrate uno stampo per torte da 23 centimetri di diametro (rivestitelo di carta forno se si tratta di uno stampo a cerniera) e riempitelo di ciliegie [7]. Poi versate il composto sulle ciliegie [8] e infornate in forno statico a 180° per circa un’ora, finché la superficie della torta non sarà dorata [9].

Lasciate raffreddare il clafoutis di ciliegie, poi rimuovetelo dallo stampo e servitelo con un’abbondante spolverata di zucchero a velo.

Clafoutis di ciliegie
Clafoutis di ciliegie

Consigli

Potete conservare il clafoutis di ciliegie per 3-4 giorni in frigorifero, spolverandolo di zucchero a velo ogni volta che lo servite.

Sperimentate questa ricetta con altri frutti: mele, albicocche, pesche, lamponi, uva o altri frutti di vostro gradimento!

Potete sostituire il brandy con il rum oppure, se il dolce è destinato ai bambini, non aggiungete alcun liquore.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!