Risotto allo speck

Il risotto allo speck è una ricetta molto semplice per un primo piatto gustoso e dal sapore tipicamente affumicato, ideale per chi ama i risotti dai profumi caratteristici e realizzati  con prodotti tipici altoatesini. Si tratta di una ricetta con pochissimi ingredienti  senza utilizzare il burro, e anche molto veloce da realizzare, perché in appena 30 minuti lo avrete pronto da portare in tavola.

risotto allo speck

Risotto allo speck

Ingredienti per 2 persone

8 cucchiai da minestra colmi di riso per risotti

2 cucchiai di olio evo

1/2 cipolla ramata

60 g di speck affumicato a fettine

300 ml di brodo vegetale leggero

100 ml di salsa al pomodoro

sale e pepe

parmigiano grattugiato q.b.

Preparazione

In una pentola dal fondo spesso fate rosolare dolcemente la cipolla affettata sottile con lo speck anch’esso ridotto a listarelle. A questo punto unite il riso fatelo tostare per qualche istante, poi aggiungete il brodo vegetale bollente – un mestolo alla volta –  ricoprendolo completamente e poi continuando ad aggiungerlo quando viene assorbito dal riso. Continuate la cottura del risotto per circa 20 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno. il mio consiglio è di non salare in questo caso, il salume tende già a rendere saporita di suo la pietanza.  Verso la fine unite la salsa di pomodoro amalgamandola al risotto sempre mescolando. Unite anche il parmigiano e profumate con un pizzico di pepe e se occorre aggiustate di sale.

Una volta pronto il risotto allo speck servitelo con un’ultima spolverata di formaggio grattugiato. Buon appetito!

Per un gusto ancora più ricco il risotto allo speck può essere arricchito di altri ingredienti come la scamorza affumicata, lo zafferano, oppure i piselli. Questo è  in pratica un risotto molto versatile, perchè basta un ingrediente diverso per tante varianti diverse una più buona dell’altra!

Se ti è piaciuta questa ricetta puoi continuare a seguire il blog anche sulla pagina facebook cliccando “Mi piace” resterai sempre aggiornato sulle ultime novità e ricette!

Precedente Cavolfiore indorato e fritto Successivo Pollo al pomodoro in padella