Salsicce e scarole in padella

Le salsicce e scarole in padella sono uno squisito secondo piatto della cucina napoletana: gli ingredienti base sono le salsicce (anche dette cervellatine) e le scarole, tipica del napoletano. Il loro accostamento rende questo piatto goloso e perfetto sia per pranzo che per cena…lo si potrebbe pure indicare come piatto unico data la presenza di carne e verdure. Le scarole poi sono un tipo di verdura che ben si accosta alla carne di maiale, tendenzialmente speziata e dal sapore aromatizzato e dolce; le scarole di contrasto esaltano il gusto della carne, con il loro tipico sapore solo appena amarognolo. Di solito le scarole in cucina sono arricchite da pinoli e uvetta, ma in questa ricetta ho preferito utilizzare soltanto aglio e peperoncino piccante…un risultato finale da leccarsi i baffi! Provate anche voi questo abbinamento e poi mi farete sapere!

Ti potrebbero interessare anche queste ricette:

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

1 scarola (indivia) (già lessata)
4 salsicce
1 spicchio aglio
q.b. peperoncini rossi secchi
1 bicchiere vino bianco
3 cucchiai da tavola olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Strumenti

1 Coperchio

Preparazione

Per realizzare questo secondo piatto molto appetitoso iniziate se non le avete già pronte dalle scarole. Dopo averle pulite, eliminando le foglie esterne più rovinate, lavatele per bene e tagliatele a listarelle. Quindi sbollentatele in abbondante acqua salata e poi scolatele, mettendole da parte.

Invece se come me avete già delle scarole già lessate, partite con il soffriggere in una larga padella l’aglio con il peperoncino piccante (scegliendo la giusta piccantezza a seconda dei vostri gusti e resistenza al sapore del peperoncino!) nell’olio evo. Appena vedete l’aglio imbiondito togliete tutti e due e aggiungete le scarole precedente mente lessate: fatele stufare per pochi minuti, giusto il tempo che prendano il sapore e la nota decisa del peperoncino, poi trasferitele in un piatto o in una ciotola. A questo punto sempre nella stessa padella mettete le salsicce, irrorate con il vino bianco, abbassate la fiamma e coprite la carne con un coperchio accostato a un cucchiaio di legno.

Durante la cottura delle salsicce, nel caso il sughetto diventi troppo asciutto potete aggiungere via via mezzo bicchiere di acqua. Mentre la carne cuoce ricordatevi di girarla facendola dorare in ogni parte. A fine cottura delle salsicce aggiungete le scarole tenute da parte e mescoliamole facendole stare su fiamma moderata per qualche minuto, senza usare il coperchio.

Servite le vostre salsicce e scarole in padella ben calde. Buon appetito!

scarole e salsicce in padella

Conservazione e variazioni

Le salsicce e scarole in padella si possono conservare in frigo per 24 ore. Si possono anche congelare.

Se desiderate un sapore più aromatico al piatto potete scegliere di utilizzare le salsicce al finocchietto, molto delicate e tenere, un sapore che ben si combina alle scarole.

§ Nota: in questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione

_

Torna alla HOME PAGE

Per restare aggiornato sulle ultime ricette e novità puoi mettere se ti fa piacere un LIKE alla pagina ufficiale  del blog su FACEBOOK

Puoi continuare a seguire il blog anche tramite Pinterest e Instagram

e ti aspetto anche sul gruppo facebook del blog dove troverai le ricette anche di altri foodblogger!


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.