Crea sito

pasta al pesto profumato di menta e basilico

la pasta al pesto profumato di menta e basilico è il classico piatto che risolve una serata, magari si ha poco tempo e voglia di stare ai fornelli…basta avere a disposizione erbe aromatiche a volontà, un buon frullatore e dell’olio evo di qualità. il tempo di frullare mentre la pasta cuoce et voilà il gioco è fatto.

pasta al pesto profumato di menta e basilico
pasta al pesto profumato di menta e basilico

pasta al pesto profumato di menta e basilico

ingredienti per 4 persone

350 g di pasta formato tagliatelle all’uovo

1/2 tazza di basilico

1/2 tazza di menta

1 ciuffo di prezzemolo

un dozzina di foglie di rucola

1/2 spicchio di aglio

olio evo q.b.

5 cucchiai abbondanti di pecorino romano grattugiato

sale e pepe q.b.

preparazione

lavate tutte le erbe aromatiche eliminando i loro gambi. dopodiché asciugatele e inseritele nel bicchiere del frullatore. aggiungete l’aglio sbucciato e tagliato a pezzettini, 2 cucchiai di pecorino e almeno un paio di cucchiai di olio evo. frullate tutto fino a ottenere un composto abbastanza denso e cremoso. se fosse troppo denso oppure lo preferite più liquido, aggiungete un paio di dita scarse di acqua e rifrullate.

nel frattempo portate a cottura in abbondante acqua salata la pasta, scolatela al dente conservando una tazzina della sua acqua di cottura. dopodiché  nella stessa pentola dove avete cotto la pasta versate 2 cucchiai del pesto che avete preparato. unite poi le tagliatelle, mescolate aggiungendo il resto del pecorino insieme al pesto  – ed eventualmente la tazzina di acqua se il pesto risultasse troppo asciutto. servite immediatamente il piatto in tavola, ben caldo e profumatissimo!

*la ricetta è una rielaborazione del pesto povero così come descritto nel libro Un filo d’olio di Simonetta Agnello Horbny

garantisco la rapidità di preparazione di questo primo piatto, basta veramente un quarto d’ora del vostro tempo in cucina!