croque monsieur al semipiccante

un croque monsieur* dall’inconfondibile sapore parigino, ovvero il toast con quella marcia in più che dà tono anche a una serata un po’ particolare, magari per invitati che abbiano voglia di atmosfere d’Oltralpe…o dell’ultim’ora che ne dite? così grazie alla ricetta di Sonia Peronaci e con una piccolissima variazione sul tema, con pochi ingredienti e una veloce gratinatura in forno, grazie alla morbida presenza della salsa besciamella e dal gusto deciso del formaggio semipiccante questo croque monsieur sarà il vostro asso nella manica a tavola pronto in meno di mezz’ora!

croque monsieur
croque monsieur

 

croque monsieur al semipiccante

ingredienti per 2 persone

4 fette di pancarrè

50 g di prosciutto cotto

80 g di grana padano grattugiato

50 g di formaggio semipiccante a scaglie tipo Auricchio

200 ml di salsa besciamella piuttosto liquida

sale e pepe q.b.

croque monsieur appena sfornati
croque monsieur appena sfornati

 

preparazione

prendete le fette di pancarrè sistematele su un piano da lavoro e spalmateci sopra con l’aiuto di un cucchiaio la besciamella, senza sbordare troppo. dopodiché aggiungete il prosciutto cotto tagliato a fettine sottili e senza il grasso. poi distribuitevi sopra il grana padano e il formaggio semipiccante grattugiato a scagliette e ricoprite con l’altra fetta di pancarrè e infine un’ultima cucchiaiata di besciamella, mista a un pizzico di pepe e al restante semipiccante, le sue ultime scagliette. ovviamente ripetete la sequenza degli ingredienti e della farcitura per l’altro croque monsieur. a questo punto foderate una teglia da forno con la carta, riponetevi delicatamente i croque monsieur e mandiamo in forno a gratinare per 15 minuti al massimo a circa 200 ° C. una volta pronto il croque monsieur sarà di un bel colore dorato in superficie, toglietelo dal forno e servitelo immediatamente, caldo e fumante, è una bontà davvero semplice da realizzare!

*e con questa ricetta posso dire di essermi riappacificata con la Francia e la gastronomia francese…tanti anni fa in una brasserie sulla Costa Azzurra dopo aver girato tutto il Museo oceanografico in lungo e in largo, ordinai giusto un toast qualsiasi per ingannare l’appetito. il cameriere svogliato mi presentò un croque monsieur metà freddo e metà bruciato. inutile dire che lo lasciai nel piatto…e pensare che si trattava di una rinomata brasserie del Principato!