Seppie in umido con contorno di catalogna

Le seppie in umido sono un secondo a base di pesce molto versatile, cuociono in breve tempo e rimangono morbide e gustose. Il contorno con la catalogna conferisce al piatto un tripudio di sapori che con il suo amarognolo va a contrastare il dolce delle seppie e i datterini.

Seppie in umido con contorno di catalogna

Ingredienti per quattro persone:-

  • 800 grammi di seppie di media grandezza
  • 150 grammi di pomodorini datterini
  • Uno scalogno piccolo
  • Metà cucchiaino di curcuma biologica in polvere
  • Metà cucchiaio di pepe in grani
  • Due cucchiai di birra
  • Tre cucchiai di olio extra vergine di oliva

Procedimento:-

  • Pulite e asciugate bene le seppie, tagliatele a strisce larghe 3 centimetri e circa. In un tegame basso mettete l’olio e lo scalogno a fette sottilissime.
  • Aggiungete un cucchiaio scarso di acqua e i datterini tagliati a metà. Cuocete per qualche minuto e unite i pezzetti di seppia.
  • Mescolate e sfumate con la birra regolate di sale e cuocete le seppie con il coperchio per 5 minuti circa. La cottura prolungata rende il pesce gommoso.
  • Qualche minuto prima di spegnere il fuoco aggiungete la curcuma e il pepe che avrete schiacciato con il batticarne in precedenza.

Ingredienti e procedimento per il contorno della catalogna, una varietà di cicoria gigante.

  • 500 grammi di catalogna, uno spicchio di aglio, 2 cucchiai di olio extra, sale, vergine di oliva e peperoncino se piace.
  • Lavate con il bicarbonato la verdura e tagliatela in tre parti per la lunghezza, mettete dell’acqua, non tanta, in una pentola dai bordi alti.
  • Immergete la catalogna e cuocetela per 15 minuti da quando inizia il bollore. Se la consumate lessa per 25 minuti e aggiungete un po di sale.
  • In una padella antiaderente mettete l’olio e lo spicchio d’aglio infilzato in uno stecchino per chi come me lo lascia in cottura, altrimenti toglietelo appena dorato.
  • Unite la catalogna ben scolata e continuate la cottura per altri 10 minuti, unite il peperoncino se piace, regolate di sale e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.