“Rigatoni tricolore” primo piatto nazionale

I rigatoni Tricolore si mangiano prima con gli occhi, ricordiamo sempre che se vogliamo assumere meno carboidrati dobbiamo aggiungere delle verdure come condimento alla pasta. Vi do una dritta… se decidete come me di lasciare l’aglio durante la cottura infilzatelo con uno stuzzicadenti, sarà più facile ritrovarlo e toglierlo a fine cottura. Buon appetito!

bty

“Rigatoni tricolore” primo piatto nazionale

Ingredienti per 4 persone:-

  • 350 massimo 400 grammi di pasta formato rigatoni
  • 400 grammi di fagiolini verdi
  • 4 pomodori san marzano rossi ma non troppo maturi
  • Uno spicchio di aglio
  • Una mozzarella
  • Peperoncino Quanto basta
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale

Procedimento:-

  • Pulite i fagiolini lavateli con acqua e bicarbonato e sciacquateli bene. Metteteli in una casseruola di dimensioni adeguate con acqua leggermente salata, devono essere ricoperti almeno da 3 dita di acqua.
  • Fateli lessare con il coperchio poggiato a metà per 20 minuti, non buttate l’acqua di cottura vi servirà per lessarci i rigatoni, scolate bene i fagiolini e lasciateli un paio di minuti nello scolapasta. Usate lo stesso procedimento per lavare i pomodori.
  • Tagliateli prima a metà poi a quarti e togliete i semi, tagliateli a strisce tipo a julienne e tenete da parte. Aggiungete l’olio in un tegame basso, lo spicchio d’aglio e fate soffriggere.
  • Ricordate sempre che l’aglio non deve dorare, aggiungete i fagiolini, i filetti di pomodoro, il sale e cuocete con la fiamma al minimo aggiungete poca acqua al bisogno.
  • Assaggiate prima di spegnere e unite il peperoncino nella quantità desiderata. Lessate i rigatoni nell’acqua di cottura dei fagiiolini se è poca aggiungetene un’altro po, scolateli al dente, condite con le verdure e se siete capaci fate saltare in padella meglio se nel saltapasta.
  • Prima di impiattare tagliate la mozzarella in quattro pezzi passatela in microonde qualche secondo prendetela con le dita create dei fili  e guarnite la superfice dei nostri rigatoni tricolore, servite e gustate…Buon appetito!!

Precedente Dolcetti con crema di ricotta e pistacchi Successivo Dolce...Amor polenta

Lascia un commento