Polpette di patate, gateau scomposto

Le polpette di patate che vi propongo oggi sono una sorta di gateau scomposto che non necessita la cottura in forno. Un’ottima idea da asporto per le prossime gite al mare o in montagna…e vi assicuro che le mie polpette di patate sono buone anche fredde! 😉 Forse vi chiederete, ma la frittura non fa male? Se fatta bene NO, basta scegliere l’olio di arachidi che lascia gli alimenti asciutti, se ne siete sprovvisti usate quello di mais o di girasole. L’importante è che gli alimenti siano immersi nell’olio ne assorbiranno molto meno 😉

Polpette di patate, gateau scomposto

Ingredienti per 10 polpette:-

  • 300 grammi di patate pesate già cotte
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 1 cucchiaio colmo di grana padano
  • 1 uovo medio biologico a temperatura ambiente
  • 50 grammi di salame tagliato a cubettini
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • Sale e pepe
  • Olio di semi di arachidi per friggere
  • Insalata mista a piacere

Procedimento:-

  • Pesate 300 grammi di patate lesse e passatele nello schiacciapatate, mettetele in una ciotola e unite il grana padano, il pangrattato, l’uovo leggermente sbattuto, il salame tagliato a pezzettini, prezzemolo, sale, pepe.
  • Amalgamate bene gli ingredienti e formate 10 polpette oppure 12 se volete che siano più piccole. Mettete abbondante olio di arachidi in una padella antiaderente di 26 cm ci staranno tutte.
  • Appena l’olio è caldo friggete le nostre polpette di patate e passatele nella carta da cucina affinchè assorba l’unto in eccesso, servitele con un’insalata mista, sono buone sia calde che fredde!

Vi consiglio la ricetta del gateau di patate la trovate QUI

 

 

Precedente Cipolla di Tropea pastorizzata, che rimane rossa Successivo Petit four, cestini mignon di frolla

Lascia un commento