Pollo alla birra rossa in tegame

Il pollo alla birra rossa è un secondo di carne bianca molto saporito e diverso dal solito. La cottura avviene in tegame, uno dei metodi meno calorici e dispendiosi riguardo il consumo domestico di metano o di energia elettrica. Vi do una dritta su come dissalare i capperi, prima sciacquateli sotto l’acqua corrente finchè non va via il sale. Di seguito metteteli in una ciotola con acqua calda non bollente e cambiatela due volte. Infine asciugateli bene con carta assorbente.

Pollo alla birra rossa in tegame

Ingredienti per 4 persone:-

  • Quattro sovracosce di pollo
  • Tre pomodori freschi maturi
  • Un cucchiaio di capperi sotto sale
  • Una cipolla dorata di media grandezza
  • Metà bicchiere di birra rossa…può andar bene anche quella chiara
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • Sale e peperoncino se piace

Procedimento:-

  • Togliete la pelle alle quattro sovracosce tagliatele a meta e lavatele velocemente. Asciugate bene con carta da cucina.
  • Mettete l’olio extra vergine di oliva in un tegame di dimensioni adeguate, aggiungete la cipolla affettata e un cucchiaio scarso di acqua.
  • Fate stufare per qualche minuto unite i pezzi di pollo, il pomodoro tagliato a pezzetti e mescolate bene.
  • Appena il liquido di cottura si sarà assorbito sfumate con metà bicchiere di birra rossa oppure chiara e aggiungete un po di sale.
  • Abbassate la fiamma al minimo coprite con il coperchio e dopo dieci minuti circa aggiungete i capperi.
  • Continuate a cuocere le nostre sovracosce per altri quindici minuti. Impiattate e servite ai vostri commensali.
  • Potete guarnire i piatti come in foto perchè anche l’occhio vuole la sua parte. Buon appetito!

Precedente Sogliole alla mugnaia, in Francese a la meuniere Successivo Spiedini di sushi marinati a modo mio

Lascia un commento