Pan di spagna al cioccolato senza uova

Il pan di spagna al cioccolato senza uova è una base per preparare dolci di tutti i tipi, dalla torta ai plumcake e pasticcini ricoperti di cioccolato al peperoncino. Quelli ricoperti di pallini di zucchero colorato sono per i bambini. Il burro l’ho sostituito con l’olio di semi di girasole che ha un sapore neutro e delicato.

Pan di spagna al cioccolato senza uova

Ingredienti:-

  • 240 grammi di farina biologica 00
  • 40 grammi di cacao amaro
  • 400 ml di latte parzialmente scremato a temperatura ambiente
  • 40 ml di olio di semi di girasoli
  • 170 grammi di zucchero
  • Mezzo cucchiaino di peperoncino in polvere
  • Una bustina di lievito per dolci
  • Cioccolato bianco, peperoncino in polvere, noci tritate, palline colorate e ciliege candite per guarnire.

Procedimento:-

  • In una ciotola con i bordi alti mettete lo zucchero, un po alla volta versate il latte, l’olio di semi e sbattete con le fruste elettriche al minimo.
  • Setacciate la farina, il cacao, il lievito, unite il peperoncino mescolate e aggiungeteli un po alla volta al composto liquido.
  • Rivestite la teglia in dotazione del forno con la carta da forno bagnata e strizzata. Versateci l’impasto del nostro pan di spagna e livellatelo bene
  • Cuocetelo in forno statico a 180 gradi per 25 minuti circa, ricordate sempre che il tempo è approssimativo poichè ogni forno è diverso dall’altro.
  • Staccate con cautela la carta forno dalla base e quando si sarà raffreddato sbizzarritevi a dargli le forme che vi piacciono
  • Quando sciogliete il cioccolato a bagnomaria aggiungete il peperoncino solo alla fine avendo cura di amalgamarlo bene.
  • Tenete conto che per una tavoletta di cento grammi di cioccolato ho aggiunto mezzo cucchiaino scarso di peperoncino.
  • Voi fate a vostro gusto potete anche scegliere di non metterne. Potete mangiarlo anche semplice senza guarnizioni e cosa molto importante si tiene morbido per tre giorni.

Precedente Insalata estiva, sostanziosa, semplice e veloce Successivo Biscotti rustici senza burro, alle tre farine

Lascia un commento