Insalata di riso con fagioli

DSCN6486DSCN6495

DSCN6491

L’insalata di riso con fagioli  di cui vi dò la ricetta la definisco esotica per un’ingrediente dal nome particolare di cui si sente parlare pochissimo……..Un tempo i fagioli dall’occhio erano molto consumati e, fino a qualche decennio fà apparivano nelle nostre tavole ora, invece, sono quasi scomparsi e vengono coltivati solo in alcune zone della Puglia, Toscana e in Veneto. I fagioli dall’occhio sono ricchi di proteine e vitamine, possiedono un’elevata quantità di fibre. Numerose ricerche hanno confermato che i fagioli dall’occhio contribuiscono a prevenire e a curare parecchie malattie tipo il diabete, il colesterolo nel sangue e l’ipertensione arteriosa.

Insalata di riso con fagioli

Ingredienti per 2 persone:

– 80 gr di riso;
– 100 gr di fagioli dall’occhio gia lessati;
– 1 pomodoro da insalata;
– 1 wurstel;
– 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva;
– rucola, sale e pepe q.b.

Preparazione.

Tenete a bagno per una notte i fagioli dall’occhio e cuoceceteli in quantità maggiore dei 100 grammi che avete bisogno per l’nsalata di riso, Quelli che vi rimangono suddivideteli in sacchetti per alimenti e congelateli, basta tirarli fuori la sera prima e sono buoni come appena cotti. Affettate il wurstel, lavate e togliete i semi al pomodoro da insalata e tagliatelo a pezzetti, lavate un pò di rucola che nell’insalata di riso contrasterà il dolce dei fagioli e del wurstel. Lessate il riso bene al dente in acqua salata, fermatene la cottura facendogli scorrere l’acqua fredda. Ponete il tutto in una ciotola e amalgamate bene con olio, sale e pepe.

I fagioli dall’occhio sono originari di Africa e Asia, conosciuti dagli antichi Greci e dai Romani furono coltivati nel nostro paese durante il Medio Evo. Questi fagioli sono molto più digeribili rispetto alle altre qualità e non provocano areofagia nello stomaco, usiamoli più spesso e facciamo in modo che non scompaiano più dalle nostre tavole.

 

Precedente Zuccotto di melanzane e pasta Successivo Biscotti al cocco e gocce di cioccolato

Lascia un commento