Crea sito

Torta pasqualina

torta pasqualina

La TORTA PASQUALINA è una torta solitamente salata che si prepara nel periodo pasquale. Tipica della Liguria viene preparata anche in altre località d’Italia. Verdura, formaggio fresco e uova la rendono ricca e particolarmente adatta ai picnic pasquali o delle prime domeniche della bella stagione.

L’esistenza di questa torta è documentata dal XVI secolo quando il letterato Ortensio Lando la cita nel Catalogo degli “inventori delle cose che si mangiano et si bevano”. Allora era nota come gattafura, perché “le gatte volentieri le furano et vaghe ne sono”, ma anche lo stesso scrittore ne era ghiotto tanto da scrivere: “A me piacquero più che all’orso il miele”. Insomma, una golosità già nei secoli passati.

 

Seguimi anche su FACEBOOK

torta pasqualinaTorta pasqualina

Ingredienti per la pasta

500 g di farina 00

1+1/2 bicchiere di acqua

2 cucchiaini di sale

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Per la farcia

800 g di bietole

1/2 cipolla

300 g di ricotta vaccina asciutta

3 uova medie (per gli impasti)

100 g di parmigiano grattugiato

5 uova medie (da mettere al centro)

Sale e pepe q.b.

Procedimento

In una ciotola capiente o nel vaso della planetaria mettete la farina, il sale, l’olio e l’acqua poca per volta. Impastate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido. Avvolgete il panetto nella pellicola trasparente e fatelo riposare per un’ora in frigo.

Nel frattempo mondate e lavate le bietole, eliminando parte del gambo e le foglie rovinate.

Tuffatele in acqua bollente e salata per 3 minuti.

Scolatele e asciugatele per bene. In una padella capiente mettete un filo d’olio e fatevi rosolare dolcemente la cipolla tagliata finemente. Unite le bietole e lasciatele insaporire per 5 minuti.

Fatele raffreddare e tritatele abbastanza finemente o al coltello oppure facendogli fare qualche giro nel mixer.

Una volta tritate ponetele in una ciotola e lavoratele con due uova, un pizzico di sale e 40 g di parmigiano.

In un’altra ciotola ponete la ricotta, l’altro uovo, altri 40 g di parmigiano, salate e pepate. Lavorate a crema il tutto e tenete da parte.

Dividete la pasta in quattro e, aiutandovi con il mattarello e della farina, stendete ogni parte fino ad ottenere una sfoglia molto sottile, dovrete quasi riuscire a vedere le mani.

Oleata una teglia del diametro di 22 cm, stendete una prima sfoglia, facendola aderire per bene lungo i bordi, spennellatela di olio e poggiatevi sopra un’altra sfoglia.

Versate il composto di biete e livellate. Sulle biete mettete la ricotta e livellate anch’essa.

torta pasqualina

Con il dorso di un cucchiaio ricavate 5 incavi e ponete dentro ognuno un tuorlo. Sbattete leggermente metà degli albumi e versateli sulla superficie, stando attenti a non bagnare troppo la pasta.

Cospargete con il rimanente parmigiano e coprite con un’altra sfoglia, oleatela e terminate con la quarta e ultima.

Rimboccate i bordi eliminando la parte in eccesso, spennellate la superficie della torta pasqualina con dell’olio e fate cuocere in forno preriscaldato e statico a 170° per 40-45 minuti.

torta pasqualina

Una volta cotta, sfornatela e fatela raffreddare completamente. Quindi sformatela e servite.