Torta pasqualina

La torta pasqualina è una torta solitamente salata che si prepara nel periodo pasquale. Tipica della Liguria viene preparata anche in altre località d’Italia.

L’esistenza di questa torta è documentata dal XVI secolo quando il letterato Ortensio Lando la cita nel Catalogo delli inventori delle cose che si mangiano et si bevano. Allora era nota come gattafura, perché le gatte volentieri le furano et vaghe ne sono, ma anche lo stesso scrittore ne era ghiotto tanto da scrivere: “A me piacquero più che all’orso il miele”.

 

Seguimi anche su FACEBOOK

torta pasqualinaTorta pasqualina

 

Ingredienti

500 g di farina 00

800 g di bietole

300 g di ricotta

4 uova sode + 1 per spennellare

200 ml di panna fresca

50 g di parmigiano grattugiato

Olio extravergine d’oliva q.b.

Noce moscata q.b.

Sale e pepe q.b.

 

Procedimento

Impastate la farina, 1 cucchiaino di sale, 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva e un po’ di acqua, fino ad ottenere un impasto sodo e morbido. Coprite l’impasto con un panno e lasciate riposare per un’ora in frigo.

Mondate e lavate le bietole, eliminando parte del gambo e le foglie rovinate.

Tuffatele in acqua bollente e salata per 3 minuti.

Scolatele e saltate in padella con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e salate.

In un mixer mettete la ricotta le bietole, il parmigiano grattugiato, ½ cucchiaino di noce moscata in polvere, una macinata di pepe, la panna liquida, e mescolate amalgamando bene il tutto

Stendete con il mattarello metà dell’impasto e foderate una teglia rotonda ricoperta di carta da forno, riempite con il composto di bietole e ricotta, poi con un cucchiaio create 4 buchi su cui andrete a mettere le uova sode.

Stendete la seconda parte dell’impasto e usatela per coprire la torta.

Spennellate la superficie della torta pasqualina con un uovo sbattuto e fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti.

Servite la torta pasqualina fredda.

Precedente Risotto radicchio e gorgonzola piccante Successivo Torta di paccheri