TARTUFI VEGANI DATTERI E MANDORLE

tartufi vegani

I TARTUFI VEGANI DATTERI E MANDORLE sono golosi dolcetti, originali e dal sapore intenso, perfetti da offrire a fine pasto o per accompagnare il caffè in una qualsiasi pausa della giornata, quando avete bisogno di coccolare i vostri ospiti o di ricaricarvi di energie senza eccedere in grassi saturi o zuccheri.
La particolarità di questi dolcetti risiede nella loro semplicità e, al tempo stesso, nella perfetta armonia che lega i tre ingredienti: datteri, mandorle e cacao. I primi donano dolcezza e cremosità, le seconde l’intenso aroma e il prezioso olio ed infine il cacao sprigiona un gusto avvolgente ed duraturo. Si completano a meraviglia anche dal punto di vista nutrizionale: pur essendo completamente vegano e privo di zuccheri raffinati, questo dolce è ricco e molto energetico, grazie alle proprietà dei suoi ingredienti.
Un ultimo elemento per provarli subito: si preparano in pochi minuti e non richiedono alcuna fatica. Buoni, belli e pure facili, per la gioia di noi golosoni…

tartufi vegani
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gdatteri (snocciolati)
  • 200 gmandorle
  • 1 cucchiaiocacao amaro in polvere
  • q.b.cacao amaro in polvere (per la finitura)

Preparazione

  1. La realizzazione dei TARTUFI VEGANI DATTERI E MANDORLE è davvero semplice e super veloce.

    Innanzitutto fate tostare le mandorle in forno già caldo a 180° per 5 minuti in modo che tirino fuori gli olio essenziali risultando così molto più gustose.

    Quindi sfornatele e fatele raffreddare.

  2. In un mixer ponete le mandorle, i datteri denocciolati e il cacao amaro. Io non ho aggiunto zucchero, ma voi potete metterne 1 cucchiaio.

    Tritate il tutto fino a che non otterrete un composto, che lavorandolo con le mani, non sta insieme.

    Diciamo che serviranno circa 2 minuti.

    Togliete l’impasto dal mixer e compattatelo con le mani.

  3. tartufi vegani
  4. Formate delle palline e rotolatele nel cacao o se preferite, per dargli un ulteriore tocco di croccantezza, nella granella di mandorle, noci o nocciole.

    Potete anche rivestirli con del cioccolato fondente al 70%, ma leggendo attentamente l’etichetta per vedere che non contenga latticini.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.