Tagliolini all’uovo

I tagliolini e la pasta all’uovo in generale sono dei capisaldi della tradizione culinaria italiana. Nella preparazione della pasta, molta importanza ha l’uovo che a seconda del tipo utilizzato e della grandezza può richiedere o meno l’aggiunta di altri liquidi quali l’acqua o l’olio. L’olio indicato negli ingredienti non è obbligatorio, ma conferisce lucentezza e elasticità al composto.

Nella tradizione regionale italiana possiamo trovare decine di ricette e varianti per preparare la pasta all’uovo; di seguito potrete trovare la versione più utilizzata.

 

tagliolini all'uovoTagliolini all’uovo

 

Ingredienti per 4 persone

400 g di farina 00

4 Uova medie

1 cucchiaio di Olio Extravergine d’oliva (facoltativo)

Un pizzico di sale

 

 

Procedimento

Preparare i tagliolini facendo la solita fontana.   Versare all’interno della fontana le uova, l’olio e il sale. Mescolate bene gli elementi liquidi con una forchetta sino ad amalgamarli completamente. Inserire gradualmente la farina dal bordo della fontana continuando a mescolare con un movimento circolare.
Quando la maggior parte della farina è stata incorporata nella massa, cominciate a lavorare con le mani per ottenere un composto omogeneo.
Se l’impasto non riesce ad incorporare tutta la farina, eliminate l’eccesso; se l’impasto risultasse troppo morbido o troppo appiccicoso, aggiungete poca farina.
Impastare il tutto fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea.

Ottenuto il panetto richiudetelo in della pellicola e fatelo riposare per almeno 30 minuti a temperatura ambiente.

Dopo avere steso e tagliato la pasta, con l’apposita macchina o se siete abili a mano, raccoglietela in un vassoio spolverato con poca farina o meglio ancora con poca semola, sino al momento della cottura.

 

 

Precedente Crepes con fonduta di Castelmagno e speck Successivo Tartufi al cioccolato ripieni