Crea sito

STRUDEL DI MELE

strudel di mele

Lo STRUDEL DI MELE è il dolce simbolo della cucina altoatesina. Facile da preparare, con un ripieno ricco, profumato e morbido, è una bontà assoluta. Non tutti sanno, però, che questo dolce ha origini mediorientali.
Nato a Bisanzio con il nome di “baklava” e diffusosi in tutto il Medio Oriente, trovò in Turchia la sua terra d’elezione.
Seguendo le conquiste dei Turchi, il dolce arrivò prima nella penisola balcanica e poi nel 1547, in Ungheria, dove cambiò nome e composizione, venendo identificato come “strudel”.
Nell’impero austro-ungarico il dolce divenne tra i più diffusi e dopo il Congresso di Vienna del 1815 entrò alla grande anche nella tradizione gastronomica delle Tre Venezie. Così lo strudel divenne un dolce tradizionale di tutte le valli alpine del nord est italiano, insieme a tanti altri elementi tipicamente tirolesi come lo speck, i canederli (knodel) e il pane di segale. La produzione importante di mele delle valli trentine ha sicuramente contribuito alla diffusione dello strudel e di tanti altri dessert che utilizzano la mela.

strudel di mele
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora 20 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni8-10 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

PER LA PASTA

  • 250 gfarina 00
  • 60 gzucchero
  • 1 pizzicosale
  • 1uovo (medio a temperatura ambiente)
  • 50 glatte
  • 30 golio di semi
  • 30 gburro (morbido)
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci

PER IL RIPIENO

  • 5mele Renette (o golden delicius)
  • 85 gzucchero
  • 80 guvetta
  • 50 gpinoli (tostati)
  • 1 cucchiainocannella in polvere
  • Mezzolimone (il succo)
  • 70 gamaretti (o biscotti secchi)

PER LA FINITURA

  • 25 gburro (fuso)
  • q.b.zucchero a velo

Preparazione

  1. La preparazione dello STRUDEL DI MELE è molto facile e alla portata di tutti. Come prima cosa dedicatevi alla preparazione della PASTA.

    In una terrina mettete la farina, lo zucchero, il lievito e miscelate. Unite l’uovo, il latte, l’olio di semi e il burro morbido. Quindi amalgamate velocemente tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

    Formate un panetto, richiudetelo nella pellicola trasparente e ponetelo in frigo a riposare per almeno 1 ora.

  2. Ammollate l’uvetta in acqua tiepida per 20 minuti. Quindi scolatela ed asciugatela.

    Sbucciate le mele e tagliatele a tocchetti. Ponetele in una ciotola con il succo di mezzo limone, lo zucchero, la cannella, l’uvetta ammollata e i pinoli precedentemente tostati in padella. Fate riposare per 20 minuti.

    Stendete la pasta a circa 1 mm di spessore. Ricoprite la parte centrale con gli amaretti o i biscotti sbriciolati (lasciatene 2 cucchiaini da parte), adagiatevi sopra la farcia sgocciolata e cospargetela con i restanti amaretti o biscotti.

  3. Arrotolate il dolce e chiudete i bordi accuratamente. Trasferite lo strudel su una placca da forno ricoperta con l’apposita carta e spennellatelo con il burro fuso.

    Infornate a forno preriscaldato e statico a 190° per 45 minuti. Una volta cotto e leggermente dorato in superficie sfornatelo e lasciatelo intiepidire.

    Spolverizzate con zucchero a velo e servite il dolce.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “STRUDEL DI MELE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.