Crea sito

Strangozzi al ragù di maialino e piselli

strangozzi al ragù

Gli STRANGOZZI AL RAGÙ’ DI MAIALINO E PISELLI sono un delizioso primo piatto della cucina rustica italiana, delicato ma, insieme, pieno di gusto. Sono un classico piatto forte dei pranzi domenicali in famiglia o con gli amici, che richiama la tradizione e piace a tutti.
La particolarità di questo ragù sta nella carne, che non è un trito – spesso molto grasso – ma delicata carne di maialino tagliata al coltello in deliziosi bocconcini, che si sposa a meraviglia con il delicato soffritto di verdure e con i piselli, la cui dolcezza aggiunge armonia al piatto.
A completare gusto e profumi, hanno grande importanza in questo caso spezie ed aromi, tra i quali, se lo trovate, consiglio di aggiungere anche il mirto, in foglie o in bacche, che ancor più esalterà la bontà del maialino.
In ultimo, attenzione alla scelta della pasta: io ho optato per degli strangozzi umbri, che sono davvero perfetti con questo ragù, ma possono essere sostituiti da fettuccine o altra pasta casareccia, purché di qualità e cotta al dente, naturalmente.

strangozzi al ragù
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore 30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gCarne di suino (maialino)
  • 250 gPisellini
  • 400 gPasta (strangozzi o tagliatelle)
  • MezzaCarota
  • MezzaCipolla
  • 1 costaSedano
  • 3Chiodi di garofano
  • 3Bacche di ginepro
  • 2 foglieAlloro
  • 2 ramettiMirto
  • 1 ramettoRosmarino
  • 1 bicchiereVino bianco
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 40 gParmigiano Reggiano DOP
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero

Preparazione

  1. Preparare gli STRANGOZZI AL RAGU’ DI MAIALINO E PISELLI è molto facile, ma richiede un po di tempo per la cottura del ragù, la cui carne deve risultare morbidissima.

    Private la carne di maialino della cotenna e del grasso, quindi tagliatela a dadini e tenete da parte.

    Tritate abbastanza finemente il sedano, la carota e la cipolla.

    Ponete abbondante olio in una casseruola e fate rosolare a fuoco dolce il soffritto.

  2. Unite i chiodi di garofano, l’alloro, le bacche di ginepro, il rosmarino e il mirto. Fate insaporire e unite la carne.

    Rosolatela a fuoco vivace per 5 minuti, quindi sfumate con il vino e una volta evaporato aggiustate di sale e abbassate la fiamma.

    Unite un bicchiere di acqua, coprite con il coperchio, e lasciate cuocere per circa 70 minuti, mescolando di tanto in tanto e unendo altra acqua qualora dovesse asciugarsi troppo.

  3. Nel frattempo sbollentate i piselli in acqua bollente e salata per 2 minuti, scolateli e poneteli in acqua fredda per bloccarne la cottura e fissarne il colore.

    Quando la carne risulterà tenera togliete il rosmarino, il mirto, il chiodi di garofano, le bacche di ginepro, unite i piselli e continuate la cottura per altri 10 minuti.

    Portate a bollore abbondante acqua, salatela e cuocete la pasta.

  4. Scolatela ancora leggermente al dente all’interno del sugo e terminate la cottura unendo uno due mestoli dell’acqua di cottura.

    A fuoco spento unite il parmigiano, una macinata di pepe nero e mantecate per bene il tutto. Impiattate e servite ben i vostri STRANGOZZI AL RAGU’ DI MAIALINO E PISELLI ben caldi.

    GUARDA ANCHE:

    GNOCCHI AL RAGU’ BIANCO E CREMA DI PECORINO

    TAGLIATELLE RAGU’ BIANCO E FUNGHI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.