Spigola al cartoccio


La spigola al cartoccio è una ricetta fresca ed estiva ma, allo stesso tempo, raffinata e adatta a ogni occasione.

Il cartoccio è una maniera molto pratica per cuocere pesce e verdure senza utilizzare grassi inoltre consente di conservare maggiormente l’aroma della pietanza.

Questa cottura al cartoccio in forno può essere fatta con gli stessi ingredienti per tutti i tipi di pesce similari alla spigola, come: trota, branzino, orata ecc.

 

 

spigola al cartoccio

 

Ingredienti per 2 persone :

2 spigole ( eviscerate dal vostro pescivendolo )

2 patate

pomodorini q.b.

1 spicchio d’aglio

rosmarino q.b.

prezzemolo q.b.

origano q.b.

sale q.b.

olio EVO q.b.

 

Procedimento :

come prima cosa scaldate il forno a 250°. Lavate e tagliate i pomodorini a dadini, pelate le patate e fatele a fettine sottili. 

Prendete una teglia piuttosto larga e foderatela con della carta stagnola. Lasciatene a sufficienza per poter poi ricoprire l’intera spigola. Farcite l’interno del pesce con le erbe aromatiche e un po’ di sale.

Mettete la spigola farcita all’interno della carta stagnola e copritela con i dadini di pomodoro e le fettine di patate. Irrorate il tutto con dell’olio, salate, unite l’aglio e ricoprite con la stagnola. Mettete la teglia in forno e fate cuocere a 250° per 30 minuti.

Una volta terminata la cottura trasferite su un piatto di portata avendo cura di mantenere intatto il cartoccio e di presentarlo aperto in modo che si possa vedere il pesce e le verdure di contorno.

 

 

 

 

 

 

Precedente Torta di prugne Successivo Risotto Castelmagno e nocciole