Crea sito

Spezzatino al civet con polenta

spezzatino al civet

Lo spezzatino al civet, è una ricetta tradizionale del Piemonte, che si prepara nei periodi autunnali e invernali. E’ un secondo piatto ricco e molto saporito e gustoso. Prepararlo non richiede troppa lavoro, occorre solo far marinare, magari la sera prima, per bene la carne di manzo (o se vi capita è un metodo di cottura perfetto per la selvaggina, il cinghiale per esempio). Un confort food per viziarsi, magari con un camino acceso.

Seguimi anche su FACEBOOK 

spezzatino al civetSpezzatino al civet con polenta

Per lo spezzatino al civet

450 g di bocconcini di carne magra di bovino adulto

400 cl di Nebbiolo (Chianti o altro vino rosso corposo)

1 carota

1 gambo di sedano

1 cipolla

Sale grosso q.b.

Pepe q.b.

6 Bacche di ginepro e 4 chiodi di garofano

2 foglie di alloro

1 rametto di rosmarino

4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Per la polenta

200 g farina semintegrale di mais

600 cl acqua

400 cl latte

1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

Sale grosso

spezzatino-al-civet2

Procedimento

Con un anticipo di circa 12 ore preparate il civet. Tagliate la carne a pezzetti (al punto che possano trasformarsi in comodi bocconcini), pulite le verdure e tagliatele grossolanamente e ponete tutto in un recipiente di ceramica o vetro.

Versate quindi il vino e unite sale grosso, rosmarino, alloro e spezie. Mescolate bene e lasciate riposare in luogo fresco.

dsc_0590

Passato il tempo togliete la carne dal civet e asciugatela su carta assorbente.

Nel frattempo scolate anche la verdura e tritatela finemente al mixer. In una pentola dal fondo alto o comunque adatta a lunghe cotture versate quindi l’olio e fare rosolare la carne sgocciolata e, una volta dorata, aggiungete le verdure tritate e, poco dopo, una parte del vino in cui avete marinato la carne.

Fate cuocere lo spezzatino a fuoco lento, aggiungendo a poco a poco tutto il vino e mescolando di tanto in tanto. Prevedete circa due ore di cottura per rendere la carne morbida e la salsa densa.

Poco più di un’ora prima del pasto avviate la preparazione della polenta con cui potrete accompagnare lo spezzatino al civet, ponendo in una pentola capiente l’acqua e il latte e portandoli ad ebollizione.

A questo punto salate e aggiungete un poco d’olio e iniziate a versare la farina di mais, mescolando con un frustino per impedire la formazione di grumi.

Finita questa operazione continuate a mescolare con un cucchiaio di legno, ogni due o tre minuti, in modo che la polenta cuocia in modo uniforme e non bruci.

Dopo circa 50 minuti, non appena la polenta si staccherà facilmente dai bordi della pentola, toglietela dal fuoco e versatela su un tagliere.

Servite una bella fetta di polenta con abbondante spezzatino al civet e beveteci sopra il rimanente Nebbiolo, anche alla mia salute.