Crea sito

Spaghetti cacio pepe e fave

spaghetti cacio pepe e fave

Gli SPAGHETTI CACIO PEPE E FAVE sono un primo piatto tipico romano. Un primo assolutamente gustoso e delicato. Una ricetta semplice, con pochi ingredienti e pronta in pochissimi minuti. Ma tuttavia per quanto possa sembrare facile da realizzare non è così.

Infatti per una cacio e pepe perfetta sono necessari alcuni accorgimenti dai quali non si può prescindere. Ad iniziare dal formaggio, che deve essere tassativamente un pecorino ben stagionato, in grado, una volta scaldato, di trasformarsi in una crema, specialmente se mescolato con acqua calda.

All’acqua di cottura della pasta che dovrete amalgamare in pari peso al formaggio, fino alla cottura della pasta al dente.

La tradizione non contempla l’utilizzo delle fave, ma vi assicuro che gli danno uno sprint in più, con quella croccantezza che fa sempre piacere sentire sotto i denti.

spaghetti cacio e pepe con le fave
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 400 g Spaghetti N°5
  • 800 g Fave (fresche)
  • 100 g Pecorino
  • 100 ml Acqua (di cottura della pasta)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero in grani

Preparazione

  1. Come prima cosa sgranate le fave e lessatele in acqua bollente per 30 secondi. Quindi scolatele, ponetele in un recipiente con acqua fredda per bloccarne la cottura.

    Sgusciatele e saltatele in padella con un filo d’olio per 1 minuto.

  2. In una pentola capiente mettete abbondante acqua.Quando bolle salate e buttate gli spaghetti. Cuoceteli al dente, scolandoli un paio di minuti prima della cottura indicata.

  3. Schiacciate i grani di pepe con un coltello e poi scaldateli in una padella aggiungendo due mestoli di acqua di cottura della pasta creando una sorta di brodo profumato.

    Scolate la pasta nella padella con l’acqua e il pepe e fatela risottare aggiungendo ancora acqua se si dovesse seccare troppo. A fuoco spento aggiungete il pecorino e mantecate con cura affinchè si formi una crema liscia.

  4. In questa fase potete continuare ad utilizzare con l’acqua di cottura della pasta, fondamentale, perché la pasta contiene amido, che rilascia in parte nell’acqua di cottura, e l’amido ostacola la tendenza delle proteine a coagulare, scongiurando la formazione di grumi.

    Aggiungete le fave e mantecate per bene. Servite i vostri spaghetti cacio pepe e fave ben caldi.

  5.  

    GUARDA ANCHE:

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.