Crea sito

Seppie ripiene di patate

seppie ripiene

Le seppie ripiene di patate sono un secondo piatto di pesce molto saporito e gustoso. Facili da preparare sono oltre, che buone, anche molto delicate e leggere. Si preparano pulendo le seppie e tritando i tentacoli (che salterete velocemente) per unirli alle patate, al prezzemolo tritato e un poco di pepe. Il composto verrà poi utilizzato per farcire le seppie che verranno cotte al forno. Quindi cosa aspettate, procuratevi tutti gli ingredienti necessari, e mettetevi all’opera.

 

Seguimi anche su FACEBOOK 

seppie ripiene

Seppie ripiene

Ingredienti per 4 persone

8 grosse seppie già pulite

400 g di patate

80 g di grana grattugiato

Olio extravergine d’oliva q.b.

Prezzemolo q.b.

Sale e pepe nero

 

Procedimento
Prima cosa da fare per preparare le seppie ripiene di patate è quella di bollire le patate. Sciacquatele sotto acqua corrente. Successivamente mettetela in una pentola coperte da acqua fredda e cuocetele per 25-30 minuti.

Nel frattempo che le patate cuociono occupatevi delle seppie. Lavatele e asciugatele.

Quindi eliminate gli occhi e il becco, poi staccate i tentacoli e tritali.

Fate saltare i tentacoli in una padella con poco olio per 5 minuti. Una volta cotti spegnete il fuoco e teneteli da parte.

Una volta cotte e fatte intiepidire le patate, sbucciatele, e schiacciatele all’interno di una ciotola. Unite i tentacoli salati in precedenza, unite il prezzemolo tritato finemente ed aggiustate di sale e pepe.
Mescolate per bene il composto e mettete 2 cucchiai di composto all’interno di ciascuna seppia.

Ora prendete una teglia da forno, ricoperta di carta forno ed oliata. Adagiatevi le seppie e terminate con una spolverata abbondante di grana.
Infornate e cuocete in forno già caldo a 200° per 20 minuti. Quando la superficie risulterà dorata, sfornate e servite in tavola.

Potete accompagnare il piatto con un pesto di rucola, come ho fatto io, oppure con il contorno che desiderate.