Crea sito

Polpettine di ricotta

Le polpettine di ricotta sono un secondo piatto vegetariano fatto di pochi ingredienti ma tanto gustose. Perfette da servire durante un buffet come finger food, per l’aperitivo o da portare in tavola sia in occasioni importanti, come il pranzo di Natale o quelli di compleanno, sia in occasioni meno formali.
Una preparazione appetitosa in cui la ricotta viene lavorata a crema insieme ad altri ingredienti, formata in palline della dimensione di una noce e, una volta preparate, portate a cottura in olio bollente.

Per una variante ancora più ricca potete unire dadini di prosciutto cotto, salame, mortadella o anche sostituire il pecorino con del parmigiano. Così come potete aromatizzarle aggiungendo prezzemolo tritato finemente o poca noce moscata.

 

 

Seguimi anche su FACEBOOK 

Polpettine di ricotta

Polpettine di ricotta

 

Ingredienti

300 g di ricotta di pecora

1 uovo

Mollica di pane (2 grosse fette circa)

50 g di pecorino sardo o romano

Sale e pepe nero

Farina q.b.

 

Per friggere

Olio extravergine d’oliva

 

Polpettine di ricotta

Polpettine di ricotta

Procedimento

Per realizzare queste gustose e morbidissime polpettine di ricotta iniziate come prima cosa dal far asciugare la ricotta.

Mettetela in un piccolo scolapasta o in un colino e lasciatela scolare per 20 minuti in modo da renderla il più asciutta possibile.

Una volta asciutta, ponetela in una ciotola e lavoratela con l’uovo, il pecorino grattuggiato, il sale, il pepe e la mollica di pane, aggiungendone poca per volta fino ad ottenere un composto abbastanza sodo. Regolate la quantità di mollica e di formaggio in base all’umidità della ricotta.

Formate tante palline della grandezza di una noce, passatele nella farina e friggetele nell’olio extravergine d’oliva finchè non si doreranno.

Scolatele e fatele asciugare su carta assorbente.

Mangiate le vostre polpettine di ricotta tiepide accompagnandole con della verdura fresca o addirittura una volta fritte tuffarle in un sugo di pomodoro fresco.