Polpette di carne in umido

Le POLPETTE DI CARNE IN UMIDO sono un classico della nostra tradizione culinaria. Si preparano da Nord a Sud ed incontrano sempre il gusto di tutti i palati, da quelli più raffinati a quelli più semplici. Semplicissime e veloci da preparare rappresentano un vero e proprio asso nella manica quando si ha poco in casa e non si vuole rinunciare a mangiare bene.

Fino al Trecento, nei ricettari non v’è traccia della parola “polpetta” (anche se devono essere esistite ricette simili. La prima apparizione avviene nel secolo XV, grazie al Libro de Arte Coquinaria di Maestro Martino, cuoco dell’allora camerlengopatriarca di Aquileia. Nel descrivere poi la preparazione di quella che lui definisce polpetta, Maestro Martino pare però alludere ad una pietanza che noi, oggi, chiameremmo involtino allo spiedo. Pellegrino Artusi, nel suo ben noto manuale La Scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene (1881), così ci presenta le polpette: «Non crediate che io abbia la pretensione d’insegnarvi a far le polpette. Questo è un piatto che tutti lo sanno fare cominciando dal ciuco, il quale fu forse il primo a darne il modello al genere umano.

polpette di carne in umido
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 400 g Carne bovina (macinato)
  • 100 g Mortadella (in una fetta unica)
  • 2 Uova
  • 50 g Parmigiano reggiano
  • 50 g Pangrattato
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero
  • 1 pizzico Noce moscata

Per la salsa

  • 400 g Pomodorini (o pelati)
  • 1 Cipolle dorate
  • Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. polpette di carne in umido

     

    Preparare le POLPETTE DI CARNE IN UMIDO è facile e veloce.

    In una ciotola unite la carne macinata, la mortadella tritata a dadini, il parmigiano grattugiato, il pangrattato, le uova, una manciata di prezzemolo e amalgamare per bene tutti gli ingredienti.

  2. Infine aggiungete un pizzico di sale una grattata di pepe e noce moscata. Mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo e consistente (deve essere abbastanza solido e compatto se ciò non risulta aggiungere altro pangrattato).

    A questo punto prendete dei piccoli pugnetti di carne e lavorateli con le mani fino ad ottenere delle palline.

  3. Prendete una padella, aggiungete un filo d’olio extravergine d’oliva e rosolatevi la cipolla tritata finemente, stando attenti a non bruciarla. A questo punto unite le polpette e fatele rosolare da tutti i lati.

  4. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà o i pelati, salate e cuocete a fuoco dolce per 20 minuti circa. Aggiungete dell’acqua qualora il sugo dovesse asciugarsi troppo.

    Spegnete il fuoco e servite le POLPETTE IN UMIDO ben calde.

Note

Precedente Migliaccio al cioccolato Successivo Trippa con carciofi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.