Patate duchessa

Le patate duchessa, in francese pommes duchesse, sono un tipico contorno francese molto fantasioso e decorativo grazie alla forma elicoidale. La classica forma a rosetta si ottiene usando il sac à poche, ma ovviamente potete dare libero sfogo alla vostra creatività per creare le forme che più desiderate.

Potete ulteriormente aggiungere a questa che è la ricetta base anche delle erbe aromatiche, delle spezie e anche dei salumi tritati finemente. Sono usate spesso in cucina per la decorazione di piatti e sono anche molto apprezzate dai più piccoli. Quindi prendete nota degli ingredienti e correte a prepararle.

 

Seguimi anche su FACEBOOK 

patate duchessa1

Patate duchessa

 

Ingredienti per 4 persone 

500 g di patate

Noce moscata q.b. (facoltativa)

2 tuorli

50 g di burro

50 g di parmigiano

Sale q.b.

patate duchessa

Patate duchessa

Procedimento 

Preparare le patate duchessa è un’operazione davvero alla portata di tutti, facile e veloce.

Come prima cosa lavate le patate sotto acqua corrente, lessatele in abbondante acqua fredda e salata fino a quando saranno morbide, ma non sfatte.

Fatele raffreddare un poco poi sbucciatele e schiacciatele con lo schiacciapatate.

Raccogliete la purea in una ciotola e aggiungete le uova, il burro fuso, il pepe, il sale, una grattata di noce moscata e il parmigiano reggiano grattugiato.

Mescolate bene questo composto fino ad ottenere una crema omogenea e il più liscia possibile.

Mettete il composto in una sac a poche con la bocchetta a stella, non prendetela troppo piccola altrimenti si potrebbe ostruire.

Prendete una teglia bassa e larga, tipo quella che si usa per fare la pizza, e foderatela con la carta da forno, fate le duchesse premendo la pancia della sac a poche, questi ciuffetti devono essere larghi circa 5 centimetri e ben distanziati tra loro.

Se volete delle patate duchessa molto colorite potete pennellarle con un tuorlo mescolato energicamente con un cucchiaio di acqua.

Cuocete le vostre patate duchessa per 15-20 minuti in forno già caldo a 200°C.

Precedente Pizza fiori di zucca e alici Successivo Rotolo al cioccolato con crema al mascarpone e caffè