Pasta al forno con ragù bianco e funghi

La pasta al forno è uno di quei piatti che fanno subito pensare ai pranzi della domenica con tutta la famiglia che si riunisce attorno alla tavola, alle ricette della nonna, che sempre fanno breccia nei nostri cuori, al sapore della classica pasta in forno con la crosticina che fa venire l’acquolina in bocca solo a vederla. Il tutto reso ancora più appetitoso da una cremosissima besciamella e da una generosa spolverata di formaggio per dare la giusta gratinatura finale. Questa versione con ragù bianco e funghi è un abbinamento classico e sempre vincente. Potete prepararla in anticipo e lasciata in frigorifero, ben coperta, fino al momento di gratinarla.

 

Seguimi anche su FACEBOOK 

pasta al forno con ragù bianco e funghiPasta al forno ragù bianco e funghi

Ingredienti

350 g di rigatoni

300 g di carne macinata

300 g di funghi champignon

1 carota

1 costa di sedano

1 cipolla

Parmigiano grattugiato

Mezzo bicchiere di vino bianco

2 chiodi di garofano

Sale e pepe

Prezzemolo

 

 

Per la besciamella

1/2 litro di latte intero

50 g di burro

50 g di farina

Noce moscata q.b.

Sale q.b.

 


Pasta al forno con ragù bianco e funghi

Procedimento

In una padella fate dorare il soffritto di sedano, carota, cipolla e i chiodi di garofano con un po’ d’olio (non siate avari, altrimenti la pasta verrà troppo asciutta).

Aggiungete la carne macinata e fatela insaporire nel soffritto per qualche minuto. Sfumate col vino bianco e fate cuocere per altri 15 minuti aggiungendo se serve dell’acqua.

A cottura quasi ultimata, togliete i chiodi di garofano, aggiungete i funghi tagliati a fettine, precedentemente privati della pellicina e puliti dalla terra con un panno umido.

Salate, pepate e fate cuocere a fiamma non troppo vivace per 5 minuti. A fine cottura spolverate con il prezzemolo.

Intanto dedicatevi alla preparazione della besciamella: in un pentolino lasciate fondere il burro a fuoco moderato. Quindi unite la farina mescolando con la frusta in modo da non formare grumi.

Una volta che il roux sarà di un bel colore nocciola togliete dal fuoco e versate il latte tiepido poco alla volta continuando a mescolare.

Rimettete sul fuoco, diminuite l’intensità della fiamma e cuocete per altri 3 minuti continuando a mescolare.

A questo punto cuocete la pasta, togliendola 5 minuti prima della cottura finale, scolatela tenendola un pochino “umida” e conditela con una parte del sugo di carne e funghi, con la besciamella e il parmigiano.
Mettetela in una pirofila da forno imburrata, e completate con il restante sugo, qualche cucchiaiata di besciamella e una bella spolverata di parmigiano.
Infornate a 180° per 25 minuti o fino a che la superficie non risulterà bella croccante.

Lasciatela riposare per qualche minuto prima di portarla in tavola.

Precedente Polpettine di ricotta Successivo Pancotto salentino