Crea sito

Focaccia pugliese con le cipolle

focaccia pugliese con le cipolle

La FOCACCIA PUGLIESE CON LE CIPOLLE è una specialità della gastronomia pugliese ed in particolare del Salento, davvero squisita e perfetta per picnic, buffet o, semplicemente, per una ricca merenda con gli amici, anche vegetariani o vegani.

La preparazione, pur richiedendo tempo per la lievitazione, è piuttosto semplice. Il segreto sta in un impasto con farina di grano duro, che lieviterà a meraviglia, e in un ripieno formidabile, dai gusti semplici ma buonissimi.

Infatti le cipolle, vere protagoniste del piatto, doneranno tutta la loro dolcezza e i pomodorini un poco di acidità, mentre olive, capperi e, soprattutto, le acciughe, porteranno la nota sapida e gustosa, ricca di profumi e aromi del Mediterraneo. Insomma, un vero tripudio di gusti, capace di far innamorare fin dal primo morso.

focaccia pugliese con le cipolle
  • Preparazione: 150 Minuti
  • Cottura: 20-30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

Impasto focaccia

  • 450 g Semola di grano duro rimacinata
  • 150 g Farina 0
  • 310-320 g Acqua
  • 12 g Lievito di birra fresco
  • 1/2 cucchiaino Zucchero
  • 1 cucchiaino Sale
  • 2 cucchiai Olio extravergine d'oliva

Per la farcia

  • 3 Cipolle (grandi e meglio se rosse)
  • 15 Pomodorini
  • 1 cucchiaio Concentrato di pomodoro
  • 8 filetti Acciughe sott'olio
  • 15 Olive
  • q.b. Capperi sotto sale (dissalati)
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero

Preparazione

  1. La preparazione della FOCACCIA PUGLIESE CON LE CIPOLLE è davvero molto semplice ma come ogni lievitato necessita dei suoi tempi.

    IMPASTO DELLA FOCACCIA

    Sciogliete il lievito e lo zucchero in poca acqua presa dal totale. Nel vaso della planetaria (o su di una spianatoia) ponete le due farine e miscelatele.

    Unite il lievito e iniziate ad impastare con la foglia fino ad amalgamare il tutto, 5 minuti circa.

  2. Aggiungete, l’olio e l’acqua poca per volta (diminuendo o aumentando la quantità a seconda di quanta ne assorbe la farina).

    Una volta che i liquidi si saranno inglobati all’impasto, mettete il gancio a spirale e continuate ad impastare per altri 10 minuti.

  3. Unite il sale e impastate ancora fino al completo assorbimento, 2 minuti circa. Il risultato finale dovrà essere un impasto liscio e morbido.

    Trasferite il panetto ottenuto in una ciotola, coprite con della pellicola trasparente e lasciate lievitare per 2-3 ore a temperatura ambiente in estate o nel forno spento ma con la luce accesa in inverno.

  4. FARCIA

    Mondate le cipolle (potete utilizzare quelle che volete ma vi suggerisco le cipolle rosse di Tropea dal gusto più dolce e delicato), tagliatele a fette e fatele rosolare in una padella con un filo d’olio.

    Unite un bicchiere di acqua, salate, pepate e lasciatele appassire a fuoco dolce per 15 minuti.

    Unite i pomodorini tagliati a metà, il concentrato di pomodoro e continuate la cottura per altri 10 minuti con il coperchio.

  5. Una volta pronte toglietele dal fuoco e unite le acciughe sminuzzate, i capperi dissalati e tagliuzzati e le olive a pezzetti.

    Mescolate il tutto e fate raffreddare.

  6. ASSEMBLAGGIO

    Una volta che l’impasto della focaccia avrà lievitato dividetelo in due, ottenendo un panetto più grande dell’alto.

    Tirate quello più grande ad uno spessore di 1 cm e con questo foderate una teglia rettangolare di almeno 30 cm, avendo cura di oleare la base e le pareti.

    Lasciate sui bordi almeno 2 cm di impasto, versate al suo interno la farcia e ricoprite con in restante impasto tirato più sottilmente.

  7. Rimboccate i bordi verso l’interno a formare un cordoncino che sigillerete con le dita.

    Ricoprite la superficie con dell’olio, del sale e bucherellatela. Ricoprite con la pellicola e lasciate lievitare per altri 30 minuti.

    COTTURA

    Infornate la vostra FOCACCIA CON LE CIPOLLE a forno preriscaldato e statico a 220° per 20-25 minuti o fino a che la superficie non inizierà a colorarsi.

    Una volta cotta sfornate e lasciate riposare per 15 minuti. Quindi sformatela, ponetela su di una gratella in modo da far evaporare l’umidità presente sulla base, e gustatela in tutta la sua semplice bontà.

  8. GUARDA ANCHE:

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.