Flan Parisien

Il FLAN PARISIEN è un dolce di origine francese delicato e cremoso, della consistenza di un budino che si scioglie in bocca. La sua preparazione è abbastanza semplice visto che che è  composta solamente da un guscio di pasta brisèe che racchiude al suo interno una delicatissima crema pasticcera alla vaniglia, ma proprio per questo necessità di particolari accortezze per avere un risultato super.

Sicuramente più di uno di voi sarà tentato di ridurre i tempi di preparazione utilizzando una base già pronta, ma vi consiglio di rispettare tutti i passaggi che leggerete di seguito e otterrete uno dei dolci migliore che avete mai assaggiato.

flan parisien
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    6-8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la base

  • Pasta brisé

Per la crema

  • 800 ml Latte intero
  • 200 ml Panna fresca liquida
  • 4 Uova
  • 180 g Zucchero
  • 90 g Amido di mais (maizena)
  • 1 cucchiaino Estratto di vaniglia (o una bacca fresca)

Preparazione

  1. flan parisien

    Per realizzare questo golosissimo e delicato FLAN PARISIEN come prima cosa occupatevi della preparazione della pasta brisée (RICETTA).

    Ovviamente se volete accorciare i tempi potete utilizzare anche quella già pronta, ma è talmente semplice farla che non ve la consiglio.

    Una volta preparata la pasta brisée dedicatevi alla preparazione della crema che vi servirà per la farcia.

  2. In una casseruola dal fondo spesso e dai bordi alti ponete il latte, la panna e l’estratto di vaniglia (potete naturalmente utilizzare al posto dell’estratto i semi della bacca). Portate a bollore a fuoco dolce.

    Nel mentre in un’altra ciotola lavorate le uova con lo zucchero. Unite la maizena ed incorporatela per bene evitando la formazione di grumi.

  3. Versate il latte e la panna caldi poco per volta poco e sempre mescolando con una frusta, in modo da stemperare la temperatura ed evitare di cuocere le uova con l’inevitabile effetto uova strapazzate.

    Una volta effettuata questa operazione versate il composto nella casseruola e rimettetela sul fuoco a fuoco dolce.  Mescolate in continuazione fino a quando la crema non si sarà addensata, serviranno 5 minuti.

  4. Appena pronta travasatela in un altro contenitore e copritela con della pellicola trasparente a contatto, questo eviterà la formazione della crosticina in superficie, e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente.

    Prelevate la vostra pasta brisée dal frigo e stendetela su di un piano leggermente infarinato ad un’altezza di 3-4 mm.

  5. Prendete uno stampo a cerniera di 20-22 cm, coprite il fondo con carta forno e ungete le pareti con del burro. A questo punto rivestitela con la pasta brisée, bucherellando la base e le pareti con i rebbi di una forchetta.

    Ponete lo stampo in frigorifero per 20 minuti o in congelatore per 10 in modo da compattare bene la pasta che essenso a base di burro ed avendola riscaldata durante la lavorazione potrebbe risultare morbida e difficile da tener su.

  6. Una volta che la crema si sarà freddata, rimescolatela per ammorbidirla e versatela nella tortiera. Livellate la superficie ed infornate a forno già caldo e statico a 200° per 30-35 e gli ultimi 5 minuti con il grill in maniera tale da caramellare la superficie.

    Non preoccupatevi se vi apparirà tremolante, è normale essendo calda, ma si compatterà raffreddandosi, quindi non prolungatene la cottura.

  7. Trascorso il tempo di cottura, aprite lo sportello del forno, fate riposare per circa 5 minuti ed estraetela.

    Fate raffreddare completamente il FLAN PARISIEN a temperatura ambiente. Successivamente ponetela in frigo per almeno 4 ore, in modo da farla compattare per bene e fargli acquistare più gusto.

Note

Precedente Biscotti strudel Successivo Reginelle palermitane