Danubio dolce alla Nutella

Il danubio dolce alla nutella è un lievitato ideale per la prima colazione o per la merenda. Realizzato sostanzialmente con la stessa ricetta di quello salato, con solo pochi grammi di zucchero in più, è una ricetta di sicura riuscita e neanche troppo pesante. Infatti a differenza del danubio classico che prevede l’utilizzo di uova nell’impasto, io non lo metto e il risultato è altrettanto soddisfacente.

Per la farcia io ho utilizzato la più famosa crema di nocciole al mondo, ma voi potete sostituirla con della confettura, crema pasticcera o altre che più vi ingolosisce.

 

danubio dolce

 

 

Ingredienti per l’impasto

500 g di farina 0

125 ml di latte

125 ml di acqua

40 g di olio di oliva extravergine

12 g di lievito di birra

10 g di sale

20 g di zucchero

 

Per il ripieno

Nutella

 

Per spennellare

1 uovo

1 cucchiaio di latte

Zucchero semolato q.b.

 

 

Procedimento

In un recipiente graduato ponete il latte e l’acqua tiepida, quindi fatevi sciogliere il sale, lo zucchero e il lievito di birra. Mescolate bene con un cucchiaio e tenete il tutto da parte.

In una ciotola capiente mettete la farina, aggiungete il composto a base di latte ottenuto precedentemente e l’olio extravergine di oliva.

Impastate con le mani fino a quando gli ingredienti si saranno amalgamati, quindi trasferite l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata e continuate a lavorarlo con le mani fino ad ottenere un impasto morbido, omogeneo e liscio.

Formate una palla, ponetela in una ciotola, copritela con la pellicola e lasciatela lievitare a temperatura ambiente (per 2 ore, o fino a quando avrà raddoppiato il suo volume).

A lievitazione ultimata, tiratelo fuori dalla ciotola e dividetelo in tante palline da 50 g ciascuna. Stendete ciascun pezzetto di pasta e farcite i dischi ottenuti con un cucchiaino abbondante di nutella. Una volta farciti i dischi di impasto, richiudeteli dando la forma di una pallina.

Foderate una tortiera a cerniera, con carta da forno, e posizionate le palline con la chiusura rivolta verso il basso e disposte, a raggiera, lungo tutto lo stampo dall’esterno verso l’interno.

Fate rilievitare il danubio per 30-40 minuti sempre coperto con pellicola trasparente.

A questo punto sbattete un uovo con un pò di latte e spennellate la superficie del danubio, in modo che venga lucida una volta cotto e spolverate con lo zucchero semolato.

Infornate il danubio salato in forno statico preriscaldato a 180° per 30-35 minuti.

Una volta cotto, sfornatelo, fatelo intiepidire e sformatelo.

 

Seguimi anche sui social

FACEBOOK         INSTAGRAM         PINTEREST         TWITTER         YOUTUBE

Precedente Frittelline di mele Successivo Biscotti dell'amore