Crea sito

Coratella

coratella

La coratella è un piatto tipico delle regioni dell’Italia centrale, in particolar modo del Lazio e di Roma, ed è composto dalle interiora degli animali di piccola taglia, come ad esempio il pollame, il coniglio e l’agnello.

La tradizione gastronomica della cucina povera, in particolare quella romana, vede questo piatto protagonista nei banchetti pasquali: macellando l’agnello per farlo arrosto in occasione della festa di Pasqua, gli avanzi venivano utilizzati per accompagnamento, cucinandoli insieme a carciofi e cipolle, due elementi che ne vanno a temperare il forte sapore.

Principalmente le interiora utilizzate per preparare la ricetta originale della coratella sono appunto il cuore, il fegato e i polmoni, anche se spesso vengono usate anche i reni, la milza e le animelle.

 

Seguimi anche sui social

FACEBOOK         INSTAGRAM         PINTEREST         TWITTER         YOUTUBE

coratella

Coratella

 

Ingredienti per 4 persone

1 kg di coratella di agnello (cuore, polmoni, fegato)

300 g di pomodori pelati (facoltativi)

1 spicchio d’aglio

2 cipolle

1/2 l di aceto di vino bianco

1 bicchiere di vino bianco secco

1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

2 foglie di alloro

Sale e pepe q.b.

 

coratella

Coratella

Procedimento

Lavate bene la coratella sotto l’acqua corrente, asciugatela e mettetela a spurgare per almeno 2 ore in una ciotola con acqua, aceto e alloro.

In una pentola con un filo d’olio ponete lo spicchio d’aglio e le cipolle tagliate sottilmente. Fate soffriggere a fuoco basso e non appena la cipolla sarà appassita unite la coratella. La cottura avviene in tempi diversi, partendo dalla carne che ha tempi di cottura più lunghi.

Mettete prima i polmoni tagliati a cubotti, e non appena iniziate a sentire come un sorta di fischio ( è l’aria presente nei polmoni che fuoriesce) unite il cuore, tagliati in piccoli pezzi.

Fare rosolare bene la coratella, sfumate con il vino bianco a fiamma vivace fino a farlo evaporare quindi unite i pomodori pelati. Salate, pepate e continuate la cottura con coperchio per circa 20 minuti, aggiungendo dell’acqua qualora ce ne fosse bisogno.

A cottura quasi ultimata unite anche il fegato e cuocete per ulteriori 4 minuti.

Impiattate la vostra coratella e gustatela ben calda accompagnandola con delle fette di pane oliato e tostato.