Crea sito

Confettura di more di rovo

confettura di more di rovo

Le more di rovo, frutti di Rubus frulicosus, sono saporite e nutrienti bacche estive, con maturazione da luglio a settembre. Per conservarle, l’unico consiglio è quello di prepararle appena colte e possibilmente senza lavarle. Le more contengono molti semi; se si desidera una marmellata senza semi si consiglia di seguire questa ricetta.

 

confettura di more di rovo

 

confettura di more di rovo

 

Procedimento

Raccogliete le more ben mature, lavatele bene passandole più volte sotto l’acqua corrente, togliendo eventuali residui di foglie e rami di rovo.

Mettetele in una pentola capiente insieme ad un paio di cucchiai di acqua e cuocetele a fuoco moderato per 20 minuti circa, mescolando di tanto in tanto con un mestolo di legno, cercando di schiacciarle il più possibile.

Dopo la bollitura e ancora calde passatele col passaverdura con il dischetto a fori medi e successivamente ripassare il residuo con il dischetto a fori più piccoli.

Questa procedura evita il fastidio dei semini delle more quando si mangia la confettura, rendendola molto più buona.

Per ogni chilo di passata aggiungere 600 g di zucchero.

Mettete a bollire per 1 ora, massimo 1 ora e mezzo girando frequentemente fino a che la marmellata non cominci a condensare.

P.S. Il metodo per capire quando la confettura è pronta consiste nel metterne un pò su un piattino, inclinarlo e vedere come scivola via. Se la marmellata è pronta, deve avere consistenza e non scivolare via velocemente.

Prendete i barattoli di vetro, precedentemente sterilizzati in acqua bollente o in forno e riempiteli con la confettura ancora calda. Tappateli e girate subito dopo il barattolo al contrario per formare il vuoto.

more di rovo