Ciambellone alla panna bicolore

Il CIAMBELLONE ALLA PANNA BICOLORE è un dolce semplicissimo da realizzare, facile e che richiama i dolci di casa di una volta, quelli che ci preparava la nonna per viziarci.

Soffice e dal doppio gusto è perfetto per iniziare la giornata accompagnandolo con una tazza di caffèlatte o da gustare a metà giornata sorseggiando un tè.

Essendo un dolce da credenza si conserva morbido anche per una settimana se ben conservato, magari sotto una campana di vetro per torte. Questo dolce lo ameranno moltissimo anche i bambini e potreste approfittarne per farglielo portare a scuola per una pausa golosa, nutriente e sana.

ciambellone alla panna bicolore
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    35 minuti
  • Porzioni:
    6-8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 3 Uova
  • 200 g Zucchero
  • 1 cucchiaino Estratto di vaniglia (o i semi di una bacca)
  • 200 ml Panna fresca liquida
  • 50 ml Olio di semi di girasole
  • 170 g Farina 00
  • 50 g Fecola di patate
  • 16 g Lievito in polvere per dolci
  • 20 g Cacao amaro in polvere

Preparazione

  1. La realizzazione del CIAMBELLONE ALLA PANNA BICOLORE è semplice e veloce. Come prima cosa ponete le uova a temperatura ambiente in una ciotola capiente e iniziate a montarle aggiungendo lo zucchero poco per volta e l’estratto di vaniglia o i semi di una bacca.

  2. Una volta ottenuto un impasto bianco e spumoso unite anche la panna anch’essa a temperatura ambiente e amalgamatela velocemente.

    Unite anche l’olio di semi a filo e la farina e la fecola setacciate poco per volta. In ultimo aggiungete anche il lievito setacciato.

  3. Dividete il composto in due parti uguali e in uno mettete il cacao setacciato e incorporatelo con il frullatore.

    Imburrate e infarinate uno stampo per ciambella da 24 cm e versate per primo l’impasto bianco e successivamente quello con il cacao.

  4. Infornate a forno già caldo e statico a 180° e lasciate cuocere per 35 minuti circa. Come al solito per verificarne la cottura vale il metodo stecchino che una volta introdotto nel dolce dovrà fuoriuscirne asciutto.

  5. Una volta cotto spegnete il forno e lasciatelo raffreddare completamente. Quindi con molta delicatezza sformatelo e se lo desiderate spolveratelo con dello zucchero a velo.

  6. GUARDA ANCHE:

Note

Precedente Bocconcini di pollo e carciofi Successivo Migliaccio al cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.