Ciambella bicolore

La ciambella bicolore, morbida, profumata e leggera è uno di quei dolci che solo a vederli ti riportano indietro di tanti anni e ti riempiono la mente e il cuore di ricordi.
Fare colazione con una buona ciambella fatta in casa è sempre un piacere… e questa, variegata al cacao saprà davvero regalarvi un sorriso, appena svegli. Allo stesso modo saprà appagare quella classica voglia di dolce che assale tutti, grandi e piccini, a metà pomeriggio.

ciambella bicolore
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 3 Uova
  • 250 g Farina 00
  • 170 g Zucchero
  • 100 ml Olio di semi di girasole
  • 180 ml Latte
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 2 cucchiai Cacao amaro

Preparazione

  1. ciambella bicolore

     

    La preparazione della ciambella bicolore è un vero e proprio gioco da ragazzi. Come vedrete, infatti, non ci sono particolari accortezze da avere.

    Come prima cosa montate con la frusta elettrica le uova (a temperatura ambiente) con lo zucchero fino a renderle chiare e spumose.

  2. Aggiungete a filo l’olio e poi il latte, a temperatura ambiente, continuando a mescolare con la frusta elettrica a bassa velocità.

    Aggiungete la farina setacciata con il lievito e mescolate sempre a bassa velocità.

    A questo punto dividete il composto il due ciotole, in una parte aggiungete il cacao amaro e mescolate delicatamente.

  3. Imburrate e infarinate (oppure foderate con carta forno) uno stampo a ciambella di 22-24 cm.

    Versate prima tutto il composto bianco, poi quello al cioccolato e con uno stecchino o un cucchiaio unite leggermente i due composti.

  4. Infornate a forno già caldo a 180° e cuocete per circa 40 minuti. Prima di sfornare fate sempre la prova stecchino che, una volta infilato al centro del dolce, dovrà uscirne asciutto.

    Lasciate raffreddare, poi sformate la vostra ciambella e, se vi piace, completate con poco zucchero a velo oppure con una glassa al cioccolato.

Note

Precedente Polpettone di pollo in umido con erbette Successivo Gnocchi di ricotta con asparagi e salmone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.