Crea sito

Castagnole

castagnole

Le castagnole o favette sono un dolce carnevalesco diffuso in tutta Italia; fa parte della tradizione culinaria ligure, emiliana-romagnola, marchigiana, laziale, umbria meridionale (con la variante detta “strufoli” nell’Umbria settentrionale), veneta, lombarda.

La ricetta delle castagnole è sicuramente molto antica: è stato ritrovato nell’archivio di stato di Viterbo un volume manoscritto del Settecento in cui sono descritte ben quattro ricette di castagnole, di cui una prevede la cottura al forno, che quindi non è stata adottata recentemente nell’intento di rendere il dolce più leggero, come spesso si crede.

Seguimi anche sui social

FACEBOOK         INSTAGRAM         PINTEREST         TWITTER         YOUTUBE

castagnole Castagnole

 

Ingredienti 

350 g di farina 00

100 g di zucchero semolato

3 uova medie a temperatura ambiente

60 g di burro morbido

Scorsa di limone bio

½ bicchierino di limoncello

Un pizzico di sale

Un cucchiaino di lievito per dolci

 

Per friggere 

olio di semi di arachide o girasole

 

Procedimento 

Preparare le Castagnole è davvero un’operazione facile e veloce.

In una ciotola capiente fate ammorbidire il burro. Quando il burro sarà morbido unite lo zucchero, incorporatelo per bene e successivamente aggiungete le uova, una alla volta.

Aspettate che si amalgami bene l’uovo prima di passare al successivo.

Mescolate e unite anche la buccia grattugiata del limone, il limoncello, un pizzico di sale e tanta farina quanto basta ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Solo alla fine aggiungete il lievito setacciato.

Lasciate riposare l’impasto per qualche minuto e poi formate dei cordoncini di pasta.

Staccate con le mani dall’impasto dei piccoli pezzetti e formate delle palline.

20150216_135908

Friggete le castagnole in abbondante olio bollente, rigirandole di continuo, fino a che non assumono un bel colore dorato.20150216_140702

Scolatele dall’olio con l’aiuto di una schiumarola e mettetele ad asciugare su fogli di carta assorbente.

Prima di servirle e da fredde spolveratele con abbondante zucchero a velo vanigliato e gustatevele fino all’ultima.

castagnole