Carciofi all’ascolana

I CARCIOFI ALL’ASCOLANA sono un secondo piatto originale e a dir poco gustoso. I carciofi per chi li ama sono buoni in tutte le salse, ma ripieni, impanati e fritti hanno un gusto e una croccantezza a cui resistere è davvero impossibile.

La loro realizzazione è davvero semplice ma richiede tre diversi tipi di cottura, quindi anche un po di tempo. Ma la loro bontà ripagherà voi della fatica (minima) e appagherà il palato di tutti i commensali.

Naturalmente questa che vi propongo è una ricetta base ma voi potete variare la farcia come più vi piace, eliminando del tutto la carne, per un piatto vegetariano, o sostituire la mortadella con del prosciutto o il macinato di manzo con del pollo. Insomma potete sbizzarrirvi come vi pare, tanto il risultato sarà sempre da SBALLO!!!

carciofi all'ascolana
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    40 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 4 Carciofi
  • 100 g Carne bovina (macinato)
  • 30 g Mortadella
  • 1 cucchiaio Parmigiano reggiano
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero

Per la panatura

  • q.b. Farina
  • q.b. Pangrattato
  • 1 Uova

Per friggere

  • Olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Preparare questi originali quanto gustosi CARCIOFI ALL’ASCOLANAè semplice semplice.

    Innanzitutto pulite i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, la barba interna e le punte. Man mano che li avrete puliti, tagliateli a metà e metteteli in una ciotola con acqua e succo di limone in modo che non anneriscano.

  2. Lessate i carciofi in acqua bollente e salata per circa 10 minuti, scolateli e fateli raffreddare.

    Nel frattempo tritate la mortadella e mescolatela al macinato. Aggiungete il parmigiano, il prezzemolo e aggiustate di sale e pepe.

  3. Quindi farcite i carciofi e sovrapponeteli due a due, schiacciandoli leggermente in modo che si attacchino tra loro.Passateli nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato (ripetete questa operazione per due volte, in modo che la panatura sia uniforme).

    carciofi all'ascolana

  4. Scaldate abbondante olio di semi e friggete i carciofi. Quando saranno ben dorati, scolateli e trasferiteli in una teglia da forno ricoperta con l’apposita carta. Infornate a forno già caldo 200 ° e fate cuocere per circa 15 minuti.

  5. Una volta cotti, sfornateli e disponete i vostri CARCIOFI ALL’ASCOLANA nei piatti da portata. Tagliateli a metà e servite.

Note

Precedente Risotto al Barolo Successivo Frittelle allo stracchino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.