Amatriciana

L’Amatriciana è un piatto super tradizionale della cucina romana a base di guanciale di Amatrice e pecorino romano. L’Amatriciana viene da Amatrice, paese celebre, appunto, per questa sua meraviglia gastronomica e per i suoi cuochi, conquistatori di Roma. Quando questo piatto è nato, Amatrice geograficamente era Abruzzo. 

Per quanto originaria di Amatrice, la ricetta si è diffusa a Roma e nel Lazio, diventando così uno dei piatti tradizionali della capitale e della regione. L’amatriciana esiste in diverse varianti, dipendenti anche dalla disponibilità di alcuni ingredienti.

Mentre ognuno concorda sull’uso di guanciale, il pomodoro non è riportato nel manuale di Gosetti. La cipolla non è usata ad Amatrice, ma è riportata nei manuali classici della cucina romana. Sebbene nelle ricette più vecchie non venga indicato alcun grasso di cottura, o meglio sia utilizzato il grasso del guanciale, di solito come grasso di cottura viene usato prevalentemente olio d’oliva.

Seguimi anche sui social

FACEBOOK         INSTAGRAM         PINTEREST         TWITTER         YOUTUBE

 amatricianaAmatriciana

Ingredienti per 4 persone 

400 g di bucatini o spaghetti

250 g di guanciale

1 kg di pomodori pelati

1/2 bicchiere di vino bianco

Sale e pepe nero

Pecorino

 

amatriciana

Procedimento 

Per preparare i BUCATINI ALL’AMATRICIANA la prima cosa da fare è la salsa.

Tagliate il guanciale a dadini circa 50 g a testa e fatelo soffriggere in padella con un filo d’olio. Fatelo rosolare a fiamma viva fino a renderlo trasparente e croccante ma attenti a non farlo bruciare.

Sfumate con il vino e non appena evaporato, con l’aiuto di una schiumarola, prelevate il guanciale e tenetelo da parte.

Aggiungete nella stessa padella il pomodoro, aggiustate di sale e pepe e cuocete per circa 20 minuti. Solo a fine cottura aggiungete il guanciale tenuto da parte.

Intanto lessare i bucatini facendo attenzione a lasciarla al dente. Quindi scolateli e ripassateli nella pentola con il sugo per farli insaporire per bene.

Impiattate e per finire cospargete i vostri bucatini all’amatriciana con abbondante pecorino, meglio se piccante.

Buon Appetito.

Precedente Fettuccine alla papalina Successivo Frittelle di zucchine al profumo di curry