Crea sito

Apple pie

apple pie

L’APPLE PIE è un fantastico dolce della tradizione americana, la vera torta nazionale, capace di scaldare il cuore e commuovere anche il più duro yankee riportandolo ai profumi e ai sapori dell’infanzia. La sua fama (che spesso noi associamo alle meravigliose creazioni di Nonna Papera, che sfornava questo dolce da mattina a sera) è comunque meritata.
L’apple Pie è molto più di una torta di mele: dentro al suo morbido guscio di pasta brisée c’è infatti un ripieno di mele unite da un un mix di aromi davvero fantastico, capace di far innamorare. Un vero tripudio di gusti e profumi.
Caratteristica del dolce è anche la scelta delle mele, che vi invito a rispettare: le mele verdi, con la loro naturale acidità e la polpa croccante, donano alla torta un gusto unico ed inconfondibile.

apple pie
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo40 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaAmericana

Ingredienti

Per la pasta brisée

  • 300 gFarina 00
  • 125 gBurro (morbido)
  • 50 gZucchero
  • 85 gAcqua (molto fredda)
  • 1 pizzicoSale

Per la farcia

  • 800 gMele Granny Smith
  • 1Succo di limone
  • 1Scorza di limone (biologico)
  • 1 cucchiainoCannella in polvere (abbondante)
  • 2Chiodi di garofano (pestati)
  • 1/2 cucchiainoNoce moscata (scarso)
  • 1 cucchiainoAmido di mais (maizena)
  • 120 gZucchero di canna
  • q.b.Burro

Per la finitura

  • 1Uova
  • q.b.Zucchero

Preparazione

  1. apple pie

    La preparazione della APPLE PIE è davvero molto semplice e alla portata di tutti.

    Come prima cosa dedicatevi alla preparazione della PASTA BRISEE che far da contenitore.

    Nel vaso della planetaria o in una ciotola capiente ponete la farina, lo zucchero, un pizzico di sale e il burro morbido (nel caso tiratelo fuori dal frigo almeno 30 minuti prima dell’utilizzo).

  2. Iniziate ad impastare il tutto fino a che non iniziano a formarsi delle briciole. Unite l’acqua poca per volta (potrebbe servirvene meno della quantità indicata) e inglobatela accuratamente al resto degli ingredienti.

    Dovrete ottener un impasto liscio e omogeneo. Formate una panetto, chiudetelo con della pellicola e fate riposare in frigo per almeno 40 minuti.

  3. Nel frattempo che la pasta riposa dedicatevi alla preparazione della FARCIA. Sbucciate le mele e privatele del torsolo. Quindi tagliatele a fette sottili nel senso della lunghezza e ponetele in una ciotola. Irroratela con il succo di limone per evitare che ossidino.

    Unite la scorza di limone, la cannella, la noce moscata, i chiodi di garofano risotti in polvere, la maizena e lo zucchero di canna. Quindi mescolate il tutto e tenete da parte.

  4. Una volta che la pasta avrà riposato e sarà soda dividetela in due parti (una più grande dell’altra). Tirate la prima sfoglia più grande ad uno spessore di 3 mm.

    Imburrate e infarinate uno stampo di 22-24 cm di diametro e foderate base e pareti con il disco di pasta, avendo l’accortezza di lasciare della pasta in eccesso lungo i bordi.

  5. Bucherellate la base con una forchetta e versate le mele con assieme al liquido che si sarà formato con il riposo.

    Distribuitele uniformemente e distribuite sulla superficie qualche ciuffetto di burro.

    Tirate l’altra pasta, leggermente più sottile della prima, e con questa ricoprite la superficie, facendo attenzione a non romperla.

  6. Con le dita sigillate i bordi in maniera tale che i due dischi di pasta si sigillino e eliminate quella in eccesso.

    Con un coltello o una forbice praticate 4 taglietti in superficie (questa operazione farà fuoriuscire l’umidità e al tempo stesso decorerà la vostra torta). Spennellate la superficie con un uovo sbattuto e cospargetela con lo zucchero semolato o di canna.

  7. Infornate la vostra APPLE PIE in forno preriscaldato e statico a 180° e fate cuocere per 40-50 minuti nel secondo ripiano dal basso del forno per far si che la base si cuocia per bene. Non appena risulterà dorata in superficie spegnete il forno e fate raffreddare la torta al suo interno con la porticina socchiusa.

    Guastatela tiepida o fredda accompagnandola con del gelato alla crema o della panna montata. Generalmente si usa mangiarla direttamente dalla teglia in quanto molto morbida, ma chiaramente potete servirla al piatto porzionandola molto delicatamente.

  8. CONSERVAZIONE

    Potete conservare la APPLE PIE a temperatura ambiente, ben coperta, per 2 giorni o in frigorifero anche per una settimana.

Seguimi

Seguimi su FACEBOOK e INSTAGRAMe iscriviti gratuitamente alle NOTIFICHE MESSENGER per ricevere ogni giorno una nuova ricetta direttamente sul tuo cellulare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.