Tartufini di pandoro e biscotti

Come prima ricetta dell’anno vi propongo una ricetta di riciclo, perchè, ammettiamolo, siamo tutti invasi da pandoro e panettoni e non sappiamo più che farne! 😀 Ecco dunque nascere i miei tartufini di pandoro e biscotti: si preparano in un batter d’occhio, con il pandoro (o il panettone) avanzato, e senza cottura ma sono super buoni! Da gustare quando ti viene voglia di dolce, dopo pranzo o dopo cena.

tartufini di pandoro

Tartufini di pandoro e biscotti

Ingredienti per circa 20 tartufini:

  • pandoro avanzato (il mio era 350 gr)
  • 10 biscotti secchi
  • 100 ml di panna liquida non zuccherata
  • cacao amaro qb

tartufini di pandoro

Spezzettare grossolanamente il pandoro, fare in polvere i biscotti nel mixer e trasferire il tutto in una ciotola. Aggiungere dunque la panna liquida e impastare a mano fino a quando la panna non verrà assorbita: il composto deve rimanere comunque leggermente bagnato, maneggevole e morbido ma non troppo (eventualmente aggiungere altri biscotti). A questo punto creare delle palline del diametro di circa 2/3 cm e passarle nel cacao amaro.

Riporre i tartufini di pandoro e biscotti in frigorifero almeno per un paio d’ore prima di servirli. Eventualmente possono essere conservati in frigorifero per una settimana, oppure freezer per un mese e scongelarli a temperatura ambiente quando li desiderate 🙂

tartufini di pandoro

Se ti è piaciuta questa ricetta, seguimi anche sui social per non perdere nessuna delle mie prelibatezze!

Facebook Twitter Google+Instagram Pinterest

Precedente Come rendere lo zafferano in polvere dagli stimmi Successivo Focaccia con pesto di kale, pomodoro e acciughe

Un commento su “Tartufini di pandoro e biscotti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.