Crea sito

Tarallini al vino bianco con peperoncino

I tarallini al vino bianco con peperoncino sono degli stuzzichini sfiziosi e gustosi, adatti ai più temerari che amano il piccante. Il procedimento per prepararli è molto semplice, non necessitano di lievito e nemmeno di bollitura prima di metterli in forno: i taralli risulteranno croccanti e friabili.
I tarallini al vino bianco con peperoncino si sposano perfettamente con salumi e formaggi come antipasto e sono buonissimi per aperitivo accompagnati da un bel calice di prosecco o un cocktail. Ma sono anche ottimi come spezzafame durante tutta la giornata!

Tarallini al vino bianco con peperoncino
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti per ottenere 43 taralli da 10 gr

  • 100 gVino bianco
  • 8 gSale
  • 10 gOlio al peperoncino piccante (clicca per vedere la mia ricetta)
  • 45 gOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiainoPeperoncino secco (piccante)
  • 75 gSemola
  • 175 gFarina tipo 1 (oppure 00)

Preparazione

  1. Tarallini al vino bianco con peperoncino

    Nella ciotola della planetaria versare il vino bianco, il sale e mescolare bene (anche a mano con un cucchiaio di legno) fino a far sciogliere il sale. Aggiungere poi l’olio al peperoncino piccante e quello extravergine d’oliva. Aggiungere infine le farine e il peperoncino piccante secco. Azionare la planetaria e impastare con la foglia fino a quando la farina non ha assorbito tutti i liquidi. Dopodiché formare un panetto e farlo riposare qualche minuto.

    Dividere l’impasto in palline da 10 gr ciascuna (ne verranno circa 43) e formare dei salsicciotti spessi più o meno 1 cm e lunghi 10 cm. Prendere le due estremità di ogni salsicciotto, sovrapporle una sull’altra per formare una ciambellina e schiacciare leggermente con le dita per farle aderire.

    Disporre i tarallini su una teglia ricoperta da cartaforno e infornare a forno preriscaldato a 220° per 30 minuti.

Note e consigli

I tarallini al vino bianco con peperoncino si conservano per 4/5 giorni chiusi bene in un sacchetto oppure in un contenitore di latta.

Con le quantità di olio piccante e di peperoncino secco che ti ho elencato sopra, i tarallini non risulteranno troppo piccanti, ma comunque si sentirà. Dunque decidi tu come regolarti in base a quanto pizzica il peperoncino che hai o in base a quanto ti piace.

Se non hai l’olio al peperoncino piccante puoi provare a farlo seguendo la mia ricetta che trovi cliccando qui. Oppure puoi sostituirlo con la stessa quantità di olio extravergine d’oliva e quindi preparare i tarallini solo con il peperoncino secco.

Potrebbero interessarti anche:

Frollini salati con crema di robiola e pomodori secchi

Salatini con pesto di peperoni

Come preparare l’olio al peperoncino piccante

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.