Pomodorini confit

I pomodorini confit sono degli sfiziosi pomodorini fatti caramellare semplicemente nel forno, aromatizzati o con timo o con origano. I pomodorini confit sono super versatili: ottimi nelle insalate, nella pasta, in aggiunta al sugo di pomodoro, come contorno per carne o pesce, accompagnati ai formaggi, su bruschette o tartine, oppure anche mangiati così! 🙂

Ma cosa vuol dire confit? Significa candito, dal verbo francese confire che significa candire/conservare ed è il termine che si usa per tutte le preparazioni che richiedono lunghi tempi di cottura e condite con zucchero o aceto.

I pomodorini confit si conservano per vari giorni in frigorifero, chiusi in un contenitore ermetico, meglio se un barattolo di vetro sterilizzato, coperti da olio extra vergine d’oliva.

Pomodorini confit

Pomodorini confit

Ingredienti:

  • pomodorini
  • 2 cucchiai di origano
  • 2 cucchiai di zucchero
  • sale qb
  • olio extra vergine d’oliva qb

Pomodorini confit

Dopo aver lavato i pomodorini, tagliarli in due e capovolgerli su della carta assorbente per far scolare un po’ di acqua di vegetazione. Sistemarli poi su una teglia ricoperta da carta forno con il taglio rivolto verso l’alto. Spolverizzarli con origano, zucchero, sale e infornare a 200° per 1 ora circa. I pomodorini confit saranno pronti quando risultano senz’acqua, non secchi, ma caramellati e succosi.

Io aggiungo un filo d’olio extra vergine d’oliva solamente quando sono cotti.

Pomodorini confit

Se ti è piaciuta questa ricetta, seguimi anche sui social per non perdere nessuna delle mie prelibatezze!

Facebook Twitter Google+Instagram Pinterest

Precedente Biscotti morbidi cocco e spumante Successivo Conserva di pomodoro crudo

12 commenti su “Pomodorini confit

  1. Annamaria tra forno e fornelli il said:

    Non conoscevo i pomodorini confit. Li voglio preparare seguendo la tua ricetta. Grazie per averla condivisa

    • Cuoca per caso il said:

      Ciao! Guarda, io li ho cotti a 200 gradi e in un’ora erano pronti. Però ho visto altre ricette su internet dove dicevano di cuocerli a 150 gradi o anche meno per un’ora e mezza o due ore. Basta provare! 🙂 poi dipende da forno a forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.