Crea sito

Frittelle di mele fritte e al forno

Le frittelle di mele sono un dolcetto goloso, che piace sempre a tutti e che si prepara nel periodo di Carnevale. Ma sono sempre ottime, anche come merenda per i bambini oppure come fine pasto, accompagnate con una pallina di gelato alla crema.
Io ho deciso di preparare le frittelle di mele in 3 versioni diverse: fritte (con mele a fette e a tocchetti) e al forno (sempre con mele a fette). E’ semplicissimo, perché con questa pastella è possibile realizzare frittelle di consistenze diverse e tutte irresistibili!
E tu? Come le preferisci?

Frittelle di mele
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni10 – 15 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura

Ingredienti

  • 2Uova
  • 2 cucchiaiZucchero
  • La scorza grattugiata di 1 Limone
  • 200 gFarina
  • Mezza bustinaLievito in polvere per dolci
  • 100 gLatte
  • 3Mele

Preparazione

Per la pastella

  1. In una ciotola mescolare con l’aiuto di una frusta le uova, lo zucchero e la scorza grattugiata del limone. Aggiungere poco per volta la farina setacciata con il lievito e il latte. La pastella deve risultare morbida, liscia e senza grumi.

Per le mele a fette fritte o al forno

  1. Sbucciare le mele, privarle del torsolo e tagliarle a fette non troppo sottili. Immergerle nella pastella e girarle più volte.

    Per farle fritte: scaldare abbondante olio per friggere o di semi. Se immergendo uno stuzzicadenti si formano delle bollicine, vuol dire che è arrivato alla temperatura giusta per immergere anche le mele. Cuocere 2/3 frittelle alla volta. Basta 1 minuto per lato: non devono bruciarsi, ma dorarsi. Togliere poi le frittelle dal fuoco e farle scolare su carta assorbente o per fritti.

    Per farle al forno: disporre le frittelle appena immerse nella pastella su una teglia ricoperta da carta forno e farle cuocere in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti.

Variante

  1. Se avanza della pastella o le preferite così invece che a fette, basta tagliare a tocchetti le mele, mescolarle molto bene nella pastella e immergerle nell’olio caldo a cucchiaiate per friggerle. Sempre 2/3 alla volta, 2 o 3 minuti per lato (perché questa variante è più spessa rispetto alle fette).

Note e consigli

Il levatorsolo questa volta è davvero molto utile, ma se non lo hai non disperare. Basta sbucciare le mele, farle a fette e poi con un coltello, facendo molta attenzione a non rompere la fetta, togliere la parte dura del torsolo.

E’ possibile aromatizzare le mele con la cannella prima di immergerle nella pastella: le frittelle verranno ancora più golose!

Servite calde sono una goduria, ma anche fredde sono deliziose.

Le frittelle di mele sono ottime consumate in giornata, ma durano anche 3/4 giorni (perderanno però un po’ di croccantezza). Conservarle a temperatura ambiente.

Potrebbero interessarti anche:

Risotto alle mele

Torta integrale di mele frullate

Composta di mele e pere

Se ti è piaciuta questa ricetta, seguimi anche sui social per non perdere nessuna delle mie prelibatezze!

Facebook – Twitter  – Instagram – Pinterest

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.