Focaccia stirata

Non è meraviglioso il profumo che avvolge tutta la casa quando sforni la focaccia? Io la preparo stirata e questa è una ricetta infallibile! 😉 Ma poi, perché si chiama focaccia stirata? Perché viene stesa e allargata con le mani, dunque è un po’ come se venisse stirato l’impasto per stenderlo in teglia…e guai ad usare il mattarello!

E’ davvero molto facile preparare la focaccia stirata ed è buonissima: croccante fuori e morbida e alveolata all’interno. Provare per credere!

Focaccia stirata
  • Preparazione: 20 (+ tempo lievitazione) Minuti
  • Cottura: dagli 8 ai 12 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Per l'impasto

  • Farina Manitoba 300 g
  • Acqua 200 g
  • Lievito di birra fresco (oppure 4 g di lievito di birra disidratato) 12 g
  • Olio di oliva 9 g
  • Sale 8 g
  • Zucchero 8 g

Per l'emulsione

  • Olio di oliva 50 g
  • Acqua 50 g
  • Sale fino 15 g

Preparazione

  1. Focaccia stirata

    Montare il gancio nella planetaria, mettere gli ingredienti tutti insieme nella ciotola (facendo attenzione a non mettere il lievito a contatto con il sale e lo zucchero) e azionare la planetaria per iniziare ad impastare. Aggiungere poi l’acqua poco per volta: versarne un po’ ed aggiungerne altra solo quando la farina l’avrà assorbita. Continuare ad impastare fino a quando il composto non si stacca completamente dalla ciotola. Ungere bene la teglia. Formare un salsicciotto con l’impasto su un piano di lavoro e formare poi 2 palline. Lasciarle lievitare sul piano di lavoro per 15 minuti circa.

  2. Passati 15 minuti, trasferire le palline di impasto lievitato sulla teglia una di fianco all’altra e con le mani unte di olio pressare delicatamente sulla loro superficie con i polpastrelli per allungarle. Lasciarle lievitare 15 minuti e poi stirarle nuovamente come prima. Continuare con questa procedura fino a quando le strisce di impasto non avranno la lunghezza della teglia. Irrorare le focacce con l’emulsione di olio, acqua e sale fino.

    Infornare la focaccia stirata a forno preriscaldato ventilato a 250° e farla cuocere dagli 8 ai 12 minuti. La focaccia stirata sarà pronta quando la sua superficie sarà bella dorata.

Note e consigli

Se avete premura, per far lievitare l’impasto più velocemente basta coprirlo con la pellicola a contatto e lasciarlo riposare nel forno spento con la luce accesa.

Questa è la mia ricetta base, ma voi potete condire la vostra focaccia stirata come più preferite: con le olive, i pomodori secchi, i pomodorini, varie erbe aromatiche, la cipolla tagliata a fette sottili…

Se ti è piaciuta questa ricetta, seguimi anche sui social per non perdere nessuna delle mie prelibatezze!

Facebook – Twitter – Instagram – Pinterest

Precedente Tiramisù in bicchiere Successivo Torta caffelatte

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.