Crea sito

Cestini di sfoglia taleggio e pere

I cestini di sfoglia taleggio e pere sono dei finger food sfiziosi da servire ad un buffet oppure come antipasto. Si preparano molto velocemente, senza sforzi e sono davvero squisiti: il loro ripieno è gustoso, va dal dolce al salato, e il tocco in più lo danno la salvia fresca spezzettata e il miele che puoi aggiungere a fine cottura.
I cestini di sfoglia taleggio e pere sono perfetti anche per un menù vegetariano!

Cestini di sfoglia taleggio e pere
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioniper 12 cestini
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti per 12 cestini

  • 1 rotolopasta sfoglia (rettangolare)
  • 150 gtaleggio
  • 2pere
  • 3 fogliesalvia
  • q.b.pepe
  • q.b.miele

Preparazione

  1. Cestini di sfoglia taleggio e pere

    Tagliare la pasta sfoglia rettangolare in modo da formare 12 quadrati più o meno della stessa dimensione e inserire ogni quadrato dentro ogni stampo della teglia per muffin rivestito da cartaforno.

    Pulire e tagliare il taleggio a pezzetti e fare la stessa cosa con le pere. Riempire quindi ogni quadrato di sfoglia con il formaggio e le pere, aggiungere la salvia spezzettata a mano e una macinata di pepe.

    Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. I cestini saranno pronti quando avranno raggiunto un bel color dorato.

    Servire i cestini di sfoglia taleggio e pere caldi o tiepidi e aggiungere a piacere del miele.

  2. Cestini di sfoglia taleggio e pere

    Provali anche con le mele!

Note e consigli

Ti dico un trucchetto che mi ha aiutato a tagliare la pasta sfoglia rettangolare in 12 quadrati uguali: ho steso direttamente la sfoglia sulla teglia da muffin e ho preso le misure facendo combaciare i “buchi” degli stampi con il centro del quadrato che volevo ottenere. Così è stato sicuramente più semplice 🙂

Non hai la teglia da muffin? Puoi utilizzare i pirottini di alluminio per cuocere i cestini. Oppure puoi fare semplicemente una torta salata intera: in questo caso va benissimo anche la pasta sfoglia rotonda.

Non avanzano….ma se dovessero avanzare, puoi conservarli in frigorifero chiusi in un contenitore con coperchio. Puoi riservirli poi a temperatura ambiente, tirandoli fuori dal frigorifero un’oretta prima, oppure riscaldandoli in forno.

Potrebbero interessarti anche:

Risotto speck e brie con le pere

Torta salata panna e speck con broccoli

Cestini di sfoglia con cocktail di gamberi

Se ti è piaciuta questa ricetta, seguimi anche sui social per non perdere nessuna delle mie prelibatezze!

Facebook – Twitter  – Instagram – Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.